All Stars Piemonte-Appiano Pirats 4-1

di Francesco Seren Rosso

La partita della giornata di serie A2 è indubbiatamente quella tra All Stars Piemonte ed Appiano, separate in classifica da due soli punti. La partita non ha tradito le attese ed è stata molto spettacolare giocata a ritmi indiavolati.

Dopo 2’08" gli ospiti sono in powerplay a causa di un gancio di Bohacek, e Barkman si rende pericoloso in due occasioni chiamando Bobba a due difficili interventi. Al 4’43" è Tutzer ad impegnare il goalie avversario con un tiro dal cerchio d’ingaggio sinistro. All’850" sono i padroni di casa a farsi vedere con un tiro di Bortot da posizione defilata deviato da Gansbacher, un minuto dopo è Peruzzo in azione personale a far venire i brividi agli ospiti. L’All Stars prende lentamente in mano le redini del gioco e si portando ancora in avanti con Herrington al 10’57" il cui tiro in backhand dallo slot è bloccato da Gansbacher. Al minuto 11’57" arriva il primo power play per i padroni di casa (ostruzione di Sherban), e l’All Stars preme, dopo però aver rischiato grosso su una discesa di Peyton; al 12’20" Marchetti sfiora il gol con un tiro ravvicinato, ma la rete arriva al 13’28" quando un difensore ospite sbaglia completamente la liberazione, servendo in pratica Herrington a due

passi dalla porta che fulmina il portiere avversario con un tiro rasoghiaccio. Al minuto 17’21" bel passaggio di Tutzer da dietro porta per Martini la cui conclusione al volo è parata di gambale. Al 18’07" Herrington si vede fermare da un’ottima uscita di Gansbacher, ma è il preludio al gol che arriva nove secondi dopo: tiro dalla blu di Bohacek, Selleke prova il deflection gol, parata del portiere, ed arriva lo stesso Herrington prima di tutti ad insaccare a porta libera. Il primo periodo si conclude con un altro power play per i padroni di caasa fischiato al 19’46" a Barkman.

Passato senza troppi pericoli per i Pirats l’inferiorità, sono ancora i padroni di casa a farsi avanti, con Peruzzo che all’1’57" costringe Gansbacher alla deviazione sopra la traversa. Trenta secondi dopo vengono assegnati due minuti di penalità a Famà per ritardo di gioco, ma l’All Stars riesce sempre a liberare la zona. Tra il quinto ed il sesto minuto i padroni di casa vanno ancora vicini al gol con Marchetti, Peruzzo e Rigoni. Al 6’54" altro power play torinese ed è Marchetti ad impegnare il portiere dell’Appiano con un turo dalla blu bloccato in due tempi. Nel corso del decimo minuto segnaliamo addirittura tre occcasioni da rete, due dell’Appiano prima con un duetto Barman/Saul il cui tiro è pinzato da Bobba, poi con un tiro di Martini praato di gambale, ed una per l’All Stars di Covolo ben fermato da Gansbacher. Finale di tempo movimentatissimo: al 18’03" Marchetti serve Lo Presti il cui tiro in back è bloccato dal portiere. Al 18’23" power play ospite per gancio di Bo
hacek, l’Appiano va vicino al gol con un tiro di Martini dalla blu. Gli ospiti hanon una grande occasione al 19’09", quando anche Lo Presti viene mandato in panca puniti e sfruttano immediatamente la doppia superiorità numerica al 19’33", con una perfetta azione corale che mette Christian Pichler nelle condizioni di battere agevolmente Bobba nello slot.

Il terzo periodo vede così i Pirats in avanti per cercare di ribaltare il risultato. Al 4’40" Barkman impegna Bobba, scena che si ripete un minuto dopo. Al 6’18" è invece Herrington a rendersi pericoloso con un tiro dalla destra. All’8’17" Barkman ha l’occasionissima per pareggiare: lanciato solo in breakaway, ma la sua conclusione è deviata dalla pinza di Bobba. Al 10’14" altro power play ospite, con l’Appiano che preme ma non tira mai pericolosamente verso la porta avversaria. Al 13’06" L’All Stars trova la via del gol con Peruzzo, che corona in modo degno una grande prestazione, che lanciato da Rigoni entra nel terzo offensivo e batte Gransbacher con un perfetto wrist sotto il sette. I padroni di casa potrebbero sferrare il colpo del ko al 14’42" quando Christian Pichler viene penalizzato per sgmabetto, ma più che cercare di affondare il colpo, i padroni di casa cercano di far trascorrere secondi preziosi; ottima azione della seconda linea torinese, Peruzzo, Taraversa e Lo Presti che però conclude addosso al portiere. Finale di partita, se possibile, ancora più combattuto del resto della gara: al diciottesimo Saul con un tiro ravvicinato costringe Bobba alla respinta; al 18’12" l’Appiano chiama timeout e si ripresenta iin pista senza portiere con un uomo di movimento in più. Subito dopo l’ingaggio avviene una mischia furibonda sotto porta dell’All Stars, ma i Pirats perdono il dico che finisce a Selleke, che da distanza siderale centra perfettamente la porta sguarnita per la rete che fissa il risultato al 18’31". Praticamente la gara finisce qui, nonostante un nuovo power play per gli ospiti al 19’18" per troppi uomini sul ghiaccio.

Vittoria meritata per l’All Stars Piemonte che riesce così a raggiungere in classifica l’Appiano, alla sua seconda sconfitta consecutiva.