28a giornata: derby all’Ambrì, vittorie esterne per Friborgo e Berna

di Matteo P.

Lugano-Ambrì 0-1 (0-0,0-1,0-0)

Con un goal di Mauro Zanetti al 33:08 (prima rete in Lega Nazionale per lui) l’Ambrì espugna la Resega e manda così sotto la linea i bianconeri. Partita tutt’altro che spettacolare, con i padroni di casa che hanno ancora una volta denotato la difficoltà ad andare in goal (la formazione di Zanatta non segna più una rete da oltre 200 minuti). In ottica leventinese invece, tre punti che premiano la buona prova del collettivo.

Davos-Servette 3-0 (1-0,2-0,0-0)

Buona prova del Davos che, sul ghiaccio di casa, ferma 3-0 il lanciatissimo Ginevra-Servette. Partita risolta dai grigionesi già nei primi 30 minuti, grazie alle reti di Guggisberg (2x) e Reto Von Arx.

Kloten-Friborgo 1-3 (0-1,1-1,0-1)

Nuova battuta d’arresto per il Kloten che, dopo la sconfitta patita a Rapperswil, viene superato in casa dal Friborgo. La formazione di Pelletier si sta invece dimostrando sempre più competitiva anche in trasferta e, avanti di questo passo, si ritaglierà ulteriori soddisfazioni nel proseguo della stagione.

Langnau-Basilea 4-2 (1-0,1-1,2-1)

Tre punti importanti per il Langnau che, con questa vittoria, si mantiene attaccato al treno dei playoff. Renani però che non hanno certo porto l’altra guancia e così solo al 56’ (punto del definitivo 4-2 di Bayer) il pubblico della Ilfishalle ha potuto finalmente festeggiare.

Zugo-Berna 2-5 (0-3,1-1,1-1)

0-3 al 19’, 1-4 al 32’ e 2-5 al 58’. Cosa sono? I numeri della superiorità della compagine della capitale… che, a meno di incredibili scossoni, vincerà la regular season e sarà così la prima squadra svizzera ad essere sicura di partecipare alla prossima Champions League.

Zurigo-Rapperswil 7-1 (4-1,1-0,2-0)

Partita a senso unico quella andata in scena questa sera all’Hallenstadion, con i padroni di casa che hanno messo le cose a posto già prima del 20’. Mattatore della serata Thibaut Monnet, autore di 2 goal ed un assist.

Tags: