20ª giornata ai nastri di partenza!

di Franca P.

Dopo aver vissuto una 19° giornata ricca di colpi di scena (su tutti il rinvio di Milano – Alleghe per motivi tecnici), le compagini italiane si preparano ad affrontare l’ultimo turno prima della sosta per i mondiali under 20 e per il raduno della nazionale maggiore. La giornata odierna prevede solamente tre incontri, in quanto la sfida tra Bolzano e Milano è posticipata a giovedì 6 dicembre.
Uno dei match più interessanti, dopo quello fra le volpi e le vipere, è senz’altro lo scontro Fassa tra Val Pusteria, entrambe appaiate a quota 16 punti e reduci da un risultato positivo. I ladini sono rinfrancati dopo aver battuto i campioni d’Italia del Cortina per 5 a 3 e questa gara offre loro la possibilità di rinforzare il quarto posto. Ancora una volta tutto sarà nelle mani del trio Harrison – Watson – Barber, che fin qui ha sempre ben figurato, infatti, il Fassa ha ancora il miglior attacco del campionato. La formazione altoatesina è invece reduce da due pareggi contro Bolzano e Alleghe; interessante la sfida tra il trio delle meraviglie del Fassa e il quadretto pusterese Bona-Sedlak-Gavrenau-Abbuono, partita piena di goal praticamente già certa!

Dopo aver usufruito del turno di riposo il Pontebba scende di nuovo sul ghiaccio; ospite la formazione dell’Asiago, che è reduce dalla sonora sconfitta patita contro il Renon per 9 a 2. I friulani sono reduci da 5 partite senza sconfitte, si direbbe un buon ruolino di marcia per Carpano e compagni. I leoni giallo rossi stanno attraversando un momento pessimo, l’ultima vittoria risale al 30 ottobre, proprio contro il Pontebba e successivamente hanno inannelato una serie di sconfitte pesanti e senza attenuanti, in cui è sembrato mancare incisività e un po’ di fortuna.
I lupetti di Renon, dopo la scorpacciata di goal contro l’Asiago, tornano fra le mure amiche e ospitano il Cortina; la formazione di coach Adey ha ritrovato fluidità offensiva e freddezza nel realizzare i goal quando c’è ne l’opportunità. In grande stato di forma Dorigatti e Gruber, giocatori che si stanno dimostrando molto utili e pedine importantissime per questa squadra. Peccato non poter dire la stessa cosa del Cortina, poiché gli scoiattoli stanno attraversando un pessimo momento di forma e come se non bastasse piove pure sul bagnato, infatti, è notizia dell’ultima ora che Deschenes ha abbandonato il team previo accordo con la società, perché senza la vicinanza della moglie non se la sente di proseguire la stagione in Italia, quindi se ne torna oltreoceano. Attacco parecchio sterile, in cui ora più che mai si soffre la mancanza di un attaccante di peso quale era Kenni Coroupe; ora si dovrà tornare sul mercato, chissà che il rumors su un possibile ritorno dello stesso Coroupe si avveri…
Il match di cartello è senza dubbio quello in programma giovedi sera al Paloanda, fra la formazione di Mckay e quella di Insam. Il Milano è reduce da una striscia positiva che dura da qualche giornata e da un periodo di forma ottimo, in cui le giovani leve rosso blu si stanno ben evidenziando e i vari Scandella e company non tradiscono le attese. I foxes dall’altro canto sono reduci da un intenso match disputato contro il Val Pusteria, ove sono fioccati reti a raffica. Possibilità quindi per i bianco rossi di avvicinarsi al Milano, distante appena due punti e quindi, dare un segnale forte a tutto l’ambiente!