17°giornata ai nastri di partenza!

di Alessandro R.

Dopo il turno infrasettimanale, la 17°giornata propone uno degli incontri di cartello del campionato, vale a dire il derby tutto bellunese tra Cortina ed Alleghe. Scontato un inizio ben al di sotto delle aspettative, le civette stanno cominciando a recuperare terreno. L’innesto di Hell e quello di Sundblad, il recupero di alcuni acciaccati (vedi Harder su tutti) sta garantendo alle civette agordine punti e gioco. Di fronte i padroni di casa, che se qualche giornata fa sembravano essere usciti dalla crisi, con due sconfitte consecutive sono ripiombati in basso. Ma il derby, si sa, è sempre il derby: pronostico apertissimo, partita da tripla!
Match testacoda all’Odegar tra Asiago e Milano: l’Asiago, dopo un ottimo periodo a cavallo tra ottobre e novembre, è incappata in una crisi di gioco e risultati che ha fatto sprofondare gli uomini di Camazzola all’ultimo posto, superati pure dall’Alleghe. Il Milano è in crescita continua e, nonostante un roster corto per infortuni, è riuscita a ripendere la fuggitiva Renon. Partita incerta, ma primi della classe favoriti d’obbligo.

Al Palaonda il Bolzano del contestato McKay ospita un Fassa in crisi di identità: nonostante il buon gioco gli uomini di coach Mair da qualche tempo mancano l’appuntamento con la vittoria con regolarità. Il Bolzano, reduce dalla vittoria salva-panchina di Cortina, in casa riesce con maggiore frequenza a centrare buoni risultati: occhio come al solito al bomber Mihaly, l’unico forse, a riuscire per ora ad infiammare il pubblico bolzanino. Volpi favorite, partita da 1.
Dopo la sosta torna sul ghiaccio anche il Renon: dopo aver subito l’aggangio delle vipere milanesi, i rittner buam hanno subito la possibilità di ribalzare in vetta per il turno di riposo dei meneghini: da valutare gli infortunati, unica incognita per la squadra che fino ad ora ha fatto vedere le cose migliori. Ma per tornare ad essere i primi della classe dovranno vedersela con il Pontebba, rinfrancato dagli ultimi risultati positivi; anche per i friulani diversi problemi di formazione, Jas a mezzo servizio e la squalifica di capitan Lefevbre. 1X per la nostra schedina.