16ª giornata… alla sirena

Di Franca P.

Poco spettacolo e pochi goal nella 16° giornata di campionato, il Milano conquista due importantissimi punti contro il Val Pusteria (Risultato di 6 a 2 per le vipere) che gli permettono di agguantare il primo posto insieme al Renon, nonostante la squadra fosse decimata dai numerevoli infortuni. Val Pusteria che torna a casa con un pesante K.O. che viene raggiunto in classifica dal Fassa a quota 15 punti.
In quel d’Asiago la squadra locale impatta in un’altra sconfitta che sa di beffa (Risultato di 4 a 1 per l’Alleghe), in quanto la partita è stata molto equilibrata nei primi due tempi con i ragazzi di Camazzola molto attivi, ma poco precisi sotto porta e un Alleghe un po’ in balia degli eventi, poi l’Asiago gioca dieci minuti d’ordinaria follia e vede le civette agordine guadagnare due punti meritati, perché più capaci e furbi nello sfruttare gli errori avversari.

Il Bolzano Foxes torna alla vittoria con un 2 a 0 al Cortina, che ormai può considerare la squadra bianco rossa come la propria bestia nera, visto che in tre incontri la squadra bellunese non ha guadagnato nemmeno un punticino. McKay ringrazia i suoi e rifila l’ennesima batosta alla sua ex squadra, ma soprattutto da una sferzata di buon umore ad una squadra che n’aveva proprio bisogno dopo la pessima figura rimediata nei quarti di coppa Italia.
Al Vuerich di Pontebba la squadra di casa vola in quarta posizione dopo la vittoria per 2 a 0 contro la formazione ladina del Fassa; una partita con pochi goal tutti concentrati nel finale, in cui il Fassa forse ha un po’ pagato la settimana di vacanza di cui ha goduto, mentre gli avversari hanno saputo cogliere al balzo gli errori della difesa avversaria e avanzare in classifica!

Tags: