Bolzano-Renon: la cronaca

di Mary Alberghina

BOLZANO – RENON 2-1 (2:0; 0:0; 0:1)

2.400 spettatori sono accorsi ieri sera presso il Palaonda di Bolzano per assistere al derby altoatesino tra Bolzano e Renon. La vittoria del Bolzano regala un po’ di speranza al pubblico biancorosso che spera in una ripresa visti gli ultimi risultati, mentre per i cugini dell’altopiano si tratta della seconda sconfitta consecutiva. Nonostante la sconfitta il Renon rimane con 19 punti a guidare la testa della classifica, mentre per il Bolzano si è trattato di 2 punti importanti per poter raggiungere la quarta posizione in classifica. Tra le fila biancorosse era assente unicamente il terzino Florian Ramoser, mentre il Renon ha dovuto rinunciare agli infortunati Astanshenko e Hafner: da segnalare il rientro di Tuzzolino . Il Bolzano preme subito sull’acceleratore portandosi in vantaggio dopo 2.46 minuti con Luca Ansoldi di rimbalzo su un tiro di Mihaly. All´8° gli ospiti sfiorano il pareggio con Gruber, appena ritornato da una penalità, ma Groeneveld blocca l’attacco avversario mantenendo inviolata la sua rete. Tre minuti piú tardi il Bolzano raddoppia il vantaggio con Insam che dalla linea blu di slap colpisce un bastone che si trovava sulla traiettoria del tiro che finisce in rete.

La seconda frazione termina a reti inviolate, nonostante gli attacchi da parte di entrambe le squadre di andare a rete.
Groeneveld trema ad avvio di ripresa con Olson che si rende pericoloso ma colpisce il palo. Quattro minuti piú tardi Jonathan Pittis spreca una ghiotta occasione trovandosi solo davanti a Cloutier, il piccolo attaccante sbaglia. Il Renon accorcia le distanze al 47.48 con Emanuel Scelfo, abile ad approfittare di una mischia davanti alla porta di Groeneveld. Un minuto più tardi Olson spreca di nuovo un gol fatto, sfumando la speranza di pareggiare. Dall’altra parte Cloutier salva miracolosamente la gabbia del Renon da un’incursione di Borgatello. Ci provano anche Mihaly e Zisser ad aumentare il vantaggio, ma entrambi falliscono l’impresa lasciando così il risultato finale sul 2-1 a favore del Bolzano.
Martedì avrà luogo a Bolzano l’incontro dei quarti di finale contro l’Alleghe alle ore 20.30 valevole per la qualificazione alla finale della coppa Italia