La Francia batte la Croazia e vince la tappa dell’EICH

Davanti a ben pochi spettatori la Francia si tiene sempre in vantaggio contro la Croazia, chiudendo con il netto punteggio "tennistico" di 6-1.
Dopo un primo tempo di studio tra le due formazioni "a scartamento ridotto" (13 vs 14 giocatori di movimento), con la Croazia che regge bene gli assalti avversari, al 22’44" i Francesi si portano in vantaggio con Luc Tardif assistito da Julien Desrosiers e Damien Daux, stessa linea che dopo poco più di due minuti torna al gol, questa volta di Julien Desrosiers. Al 29’ la Croazia riesce ad accorciare le distanze grazie a Tomislav Cunko su rigore, autore di uno dei soli 3 tiri croati nel secondo periodo. La Francia non ci sta e ritorna a segnare con l’attaccante Olivier Coqueux due minuti dopo due minuti in superiorità numerica. Prima della fine del periodo c’è tempo ancora per un altro gol francese, ancora in superiorità numerica, al 38’55" il difensore Benoit Quessandier conclude in rete un passaggio di Damien Raux.

Nel terzo periodo la Croazia s’innervosisce prendendo in totale 12 minuti di penalità, la Francia è brava ad approfittarne e mette sotto assedio gli avversari (20 tiri a 4 per i Francesi), tornando al gol al 41’ ancora con la linea Raux – Desrosiers – Tardif e al 53’ con Anthoine Lussier, entrambi in superiorità numerica.
Concludendo con il risultato di 6-1 la Francia si conferma e chiude in testa questa tappa dell’EIHC.