Tra Orsi e Linci ci scappa il veterinario

Mercoledì sera doveva svolgersi la partita di campionato tra la formazione di casa (Dobbiaco) e l’AS Hockey Pergine.

Le squadre sono pronte a dar il via allo spettacolo su un campo che lascia un po’ a desiderare pur avendo rinnovato il bar e gli spogliatoi, un bellissimo lavoro svolto in poco tempo (cioè in soli 7 mesi), ma l’arbitro sospende la partita in attesa del medico la cui presenza è obbligatoria.

Dopo aver aspettato inutilmente l’arrivo del medico la partita viene sospesa definitivamente, il giudice sportivo deciderà l’esito dell’incontro, intanto il Dobbiaco subisce una multa di 500€ per la mancanza del medico sul campo.

Voci di corridoio citano che un dottore si sia in realtà presentato ma che questi altro non fosse che un veterinario. Probabilmente tra gli Orsi di Dobbiaco e le Linci di Pergine si pensava che un medico non servisse a molto ma che potesse essere più utile un dottore per animali.

di Valentino Magagni

Tags: