Un Asiago in forma BELLISSIMO ferma il rullo compressore del Renon

di Christopher

RITTEN SPORT – ASIAGO 2-3 (0-0; 1-1; 1-2)

L'Asiago si conferma bestia nera espugnando per la prima volta in questa stagione l'Arena Ritten di Collalbo, dopo una partita sempre al attacco dei Rittner Buam. Il Renon largamente rimaneggiato dalle assenze di Tony Tuzzolino Kaspars Astashenko e Emanuel Scelfo, mentre l'Asiago era privo di Ricky Mosele e John Parco. Nel primo terzo tanto fumo ma niente arrosto. Il portiere ospite si conferma in serata di grazia parando tutto e anche di piú, il periodo è concluso peró a reti bianche.

Nel secondo periodo le due squadre si affrontano a viso aperto. La doppia superioritá é sfruttata male dei padroni di casa. I vicentini si presentano in un paio di occasioni molto pericolosi sotto porta con Stanley e De Frenza ma nulla di fatto. Il primo vantaggio della serata arriva al 30'16". Olson servito da Tudin lancia Egger che batte Bellissimo da due passi deviando un disco sotto porta per l'1-0. Proprio nel momento migliore del Renon (occasioni sprecate da Dorigatti, Tudin e Smith) arriva il pareggio vicentino: il terzino Mac Isaac (34'43") davanti allo slot infila Cloutier siglando l´1-1. Il periodo centrale si chiude su questo risultato.

Nel terzo ed ultimo tempo il team targato Renault Trucks attacca ma senza luciditá, gli ospiti passano al 41'48" Loya batte il portiere di casa con un tiro di polso basso: 1-2. Poco dopo i Rittner Buam sono molto molto vicini al pareggio con l'accoppiata Dorigatti-Smith, ma Daniel Bellissimo para alla grande un disco già visto in rete. A dieci minuti dalla fine una disattenzione dei rossoblu di casa consente a Damian Surma di dribblare un paio di avversari e battere "Freddy" Cloutier per l´1-3. Un veloce contropiede di Olson e Smith consente di accorciare le distanze per il 2-3 e accende le speranze. Alla fine il Renon tenta il tutto per tutto, togliedo anche il portiere, ma la sfortuna e Bellissimo negano la gioia del pareggio. Per l´Asiago é una vittoria meritata. Il Renon resta in vetta con 13 punti.

ARBITRI: Lottaroli (Gamper, Cappello).

Tabellino:

RETI: 30’16" Egger (1-0), 34’43" MacIsaac (1-1), 41’48" Loya (1-2), 50’40" Surma (1-3), 51’07" Smith (2-3)

Miglior giocatore: Daniel Bellissimo (Asiago).