Pronti all’urto

http://web.mac.com/h.c.tecnochembergamo

Alla vigilia della partita con i killer bees (o icesport) Varese la quiete regna sovrana a Zanica, come prima di ogni tempesta che si rispetti… Giovedì abbiamo partecipato ad un allenamento un po’ sopra le righe forse "inconsapevolmente consci" che la nostra prestazione di domenica così dovrà essere… sopra le righe…
All’appello mancano pedine importanti come Luca Suardi, che deve scontare ancora 1 giornata di squalifica e Lennie Romeo, per problemi di cessione del cartellino dall’H.C. Ambrosiana 98.
Ciocca, il nostro player coach, capitano della solida nave che deve affrontare l’onda anomala che imperversa nel nostro campionato, ha sistemato le linee al meglio, per spezzare l’incantesimo del Varese, che arriva da due vittorie consecutive.

Conosciamo i giocatori di Varese, conosciamo i fratelli Odino (li seguo dai primi anni a Como), Suominen, Terruggia, Malacarne e conosciamo la loro propensione al fallo sistematico (le penalità comminate nelle ultime 2 partite sono sintomatiche di un tipo di gioco "fisico" oltre le righe)… giocando tranquilli dovremmo riuscire a sfruttare l’arma della superiorità numerica, particolare per cui il Ns coach ha allenato il team giovedì…
La nostra concentrazione e il nostro grande cuore dovranno fare il resto, e che l’essenza di S. Patrick Roy (sempre sia lodato per averci dato le migliori parate nella storia dell’Hockey) sia con me per tutta la partita…
Un saluto a tutti e buon hockey…

Marco Favaro