Asiago – Bolzano: qui Asiago

Comunicato Stampa

La Emisfero Ipermercati Asiago torna tra le mura amiche dell’Odegar dove, Giovedì 25 Ottobre alle 20.30, sfiderà il Bolzano
L’Asiago è reduce dal buon pareggio di 4 a 4 colto nella lunga trasferta di Pontebba: gli stellati, andati in rete grazie alle doppiette di DeFrenza e Stanley, con un po’ di fortuna e di cinismo in più avrebbero potuto anche conquistare i due punti in palio.
Il Bolzano che, ovviamente, è rimasto fermo nella giornata di Martedì viene dalla brusca sconfitta rimediata Sabato a casa del Fassa che si è imposto con un secco 5 a 1.
Il presidente Knoll ha costruito un’ottima squadra in vista di questa stagione che la compagine di Via Galvani sembra voler e poter vincere.
Il portiere Groeneveld (trascorsi ad Alleghe e Renon) sembra una garanzia e Russo risulta essere un backup d’eccellenza.

In difesa confermati gli ex Asiago Leo Insam e Florian Ramoser è arrivato un altro italiano di “lusso”: Cristiano Borgatello, difensore della nazionale italiana, dopo due stagioni ha preferito l’Alto Adige al Milano.
Sono giunti, inoltre, a “difesa della blu”, Chris Hajt (29enne canadese che ha già giocato per sei partite in NHL), Neil Petruic (25enne canadese che ha giocato per due stagioni in AHL) e Matt DeMarchi (26enne americano già draftato nel 2000).
In attacco sono stati confermati Flavio Faggioni, Roland Ramoser, Christian Walcher e Stefan Zisser.
Sono inoltre giunti nel capoluogo trentino anche Massimo Ansoldi (per lui si tratta di un ritorno dopo la poco fortunata esperienza in biancorosso di tre anni fa), Luca Ansoldi (prelevato dal Cortina, campiona d’Italia in carica), Brandon Jon Abel (centro 27enne proveniente dalla AHL), Arpad Mihaly (27enne rumeno alla sua prima esperienza lontano dagli stati uniti) e l’ex Asiago Jon Pittis, prelevato proprio dalla formazione stellata. La dirigenza altoatesina ha dovuto rinunciare al centro della prima linea Matt Koalska, rientrato in patria per non aver superato i test fisici: il Bolzano è ancora alla ricerca del suo sostituto.
Guida la classifica marcatori delle “volpi” il Rumeno Mihaly che ha al suo attivo ben 6 reti; seguono Christian Walcher (2+3) e Jon Pittis (1+4).
In casa Asiago passa a condurre la classifica interna Chris Stanley con 8 punti (7+1) seguito, ad una sola lunghezza, da Damian Surma (3+4) e Frank DeFrenza (2+5). Stanley con le sue 7 reti risulta essere il giocatore con più reti segnate dell’intero campionato.
All’incontro prenderanno parte quattro “ex”, tutti militanti nel Bolzano: Adam Russo, Leo Insam, Florian Ramoser e Jon Pittis.
L’ingaggio iniziale, previsto per le 20.30, sarà eseguito dal capo arbitro Leandro Soraperra, assistito nella gestione della partita da Michele Gastaldelli ed Andrea Benvegnù

Probabili Formazioni

Asiago: Bellissimo, Pavone, Plastino, Basso, MacIsaac, Loya, Testa, Rossi, Tessari N., Tessari M., Borrelli, Roffo, DeFrenza, Busa, Strazzabosco, Benetti, Rodeghiero, Surma, Stanley. All. Camazzola

Bolzano:Groeneveld, Russo, Borgatello, DeMarchi, Hajt, Insam, Petruic, Ramoser F., Abel, Ansoldi L., Ansoldi M., Faggioni, Mihaly, Pittis, Ramoser F., Stocker, Walcher, Zisser. All. McKay

Arbitri: Leandro Soraperra (Michele Gastaldelli, Andrea Benvegnù)

Così negli ultimi 20 anni:

Partite giocate 107

Vittorie Asiago 41

Vittorie Bolzano 52

Pareggi 14

Goal fatti Asiago 411

Goal fatti Bolzano 419

Vittoria più larga Asiago Asiago-Bolzano 10-0 (1999/2000)

Vittoria più larga Bolzano Bolzano-Asiago 18-2 (1993/1994)