Il Val Pusteria si impone all’Odegar

di Davide Trevisan

ASIAGO-VAL PUSTERIA 2-5(1-2;0-0;1-3)

Nell’incontro valido per la sesta giornata dell’RBK Hockey Cup si sono affrontati, davanti ad un discreto pubblico assiepato sugli spalti del PalaOdegar, le compagini del Val Pusteria e dell’Emisfero Ipermercati Asiago. La vittoria è andata agli ospiti che hanno avuto ragione della Camazzola band grazie alla concretezza dimostrata nelle superiorità numeriche.
Pronti via e nel primo giro di lancette Bona prima e Platter poi vanno alla conclusione con Bellissimo che non si fa sorprendere. Al 3’ Surma si accomoda in panca puniti per trattenuta e la conseguente superiorità ospite è capitalizzata al meglio da Max Oberrauch che da due passi mette in rete il puck respinto dal portiere. L’Asiago fatica a trovare ritmo e gioco e subisce il gioco fisico degli ospiti che sfiorano il raddoppio con Olsson e Gallace. Al 6 il n° 15 giallorosso si fa cogliere ancora in fallo da Metelka ma questa volta la difesa regge alla grande concedendo solo una conclusione dalla blu a Jarmuth. A metà frazione tocca all’Asiago giocare due minuti in superiorità numerica, la circolazione di disco è buona ma la difesa giallonera regge bene gli assalti dei padroni di casa che all’11 vanno vicinissimi al pareggio con Testa il cui tiro si infrange sull’esterno del palo. Al 15’ arriva meritatissimo il gol del pareggio: brillante fraseggio tra Stanley e Surma con conclusione di polso del primo che non lascia scampo a Gage. Il Val Pusteria però ha il merito di reagire subito ed è anche fortunato a trovare il vantaggio. Al 18’ infatti Mair tira dalla blu Bellissimo respinge corto con la difesa che non riesce a liberare favorendo l’inserimento di Sedlak che da circa due metri spedisce il disco sotto la traversa.

Si ritorna sul ghiaccio e i primi minuti sono in equilibrio con l’Asiago a passare indenne un inferiorità. Al minuto numero 8 i padroni di casa hanno la ghiotta occasione di arrivare al pareggio avendo a disposizione due minuti di doppia superiorità numerica. Incredibilmente però l’Asiago entra in confusione e non riesce a portare nessuna minaccia; terminata la superiorità continua il momento no e Bellissimo è costretto agli straordinari sui ripetuti attacchi ospiti. A suonare la carica è Parco che al 15’ si invola sulla sinistra e libera il tiro che sibila vicinissimo al palo. Al 18’ è il compagno di reparto Benetti a esibire il suo pattinaggio esplosivo saltando di netto un difensore costretto a stenderlo a 1 metro dalla porta. Metelka incrocia le braccia sul petto facendo segno che è rigore: della realizzazione si incarica Surma ma Gage lo “ipnotizza” costringendolo alla conclusione a lato.
Terza frazione che parte con Benetti ancora protagonista: la sua conclusione però non crea pericoli ala difesa avversaria. Asiago che, dopo aver superato indenne 2 minuti di inferiorità, arriva al pari al 45’: Stanley, contrastato da due difensori, si esibisce in un pregevole rovescio che finisce alle spalle di Gage. Come nella prima frazione però il Val Pusteria si conferma cinico e spietato e, dopo neanche due minuti, torna in vantaggio: con Loya nel penalty-box è provvidenziale la deviazione di Max Oberrauch su staffilata dalla blu di Gallace. Partita che rimane in equilibrio fino a cinque minuti dal termine. Dopo una ghiotta occasione fallita da Benetti, al 55’ viene assegnata una contestatissima penalità a Plastino. Nel conseguente sviluppo di gioco Olsson realizza il 4 a 2 mettendo il disco imparabile all’incrocio dei pali. Camazzola ad un minuto dalla fine tenta il tutto per tutto inserendo il sesto uomo di movimento al posto del portiere Bellissimo ma la mossa non produce gli effetti desiderati visto che al 59’ Adduono chiude la partita siglando dalla blu l’emptynetgol.

MARCATORI: 3.21 Oberrauch M. in PP(Olsson Gallace); 15.51 Stanley (Surma, De Frenza); 18.43 Sedlak (Bona, Mair); 45.03 Stanley (Testa, Loya); 46.50 Oberrauch M. in PP (Adduono, Gallace); 56.26 Olsson in PP (Oberrauch M., Adduono); 59.02 Adduono ENG(Gavreau, Sedlak)

EMISFERO IPERMERCATI ASIAGO: Bellissimo, Pavone; Basso, Loya (A1), Mac Isaac, Plastino, Rossi, Testa; Benetti, Borrelli, Busa, Defrenza, Mosele, Parco (C), Rodeghiero (A2), Roffo, Stanley, Strazzabosco, Surma, Tessari M, Tessari N.
VAL PUSTERIA: Gage, Ploner; Bergstrom, Gallace, Hofer, Jarmuth, Mair (C), Willeit; Adduono (A2), Bona (A1), Gavreau, Marchiori, Oberrauch F. Oberrauch M, Olsson, Pichler, Platter, Rizzo, Sedlak.
ARBITRI: Metelka (Gamper, Tamiazzo)