Bolzano – Pontebba: cronaca del match

di Mary Alberghina

BOLZANO – PONTEBBA 4-2 (1:1; 2:1; 1:0)

Cornice di pubblico da grande occasione ieri sera al Palaonda di Bolzano dove i padroni di casa hanno ospitato le aquile di Pontebba. L’iniziativa della società biancorossa di far accedere gratuitamente gli studenti universitari all’incontro ha permesso alle due compagini di scontrarsi davanti a più di 1.300 spettatori.

La partita si è animata fin dai primi minuti, quando il Pontebba si è portato in vantaggio allo scadere di una penalità che aveva visto in punizione Jas per le aquile. Uscito dalla panca puniti, si è lanciato solo verso il terzo bolzanino ricevendo un passaggio millimetrico subito prima della linea blu che gli ha permesso così di arrivare solo davanti a Groeneveld. Inutile il tentativo dell’estremo olandese che viene infilato a mezza altezza sul lato sinistro dallo slovacco. Il Bolzano ha dovuto faticare 10 minuti per agguantare il pareggio arrivato al 17.13 (su una penalità differita) grazie a Walcher che solo davanti a Carpano lo ha fatto sedere ed ha gonfiato la rete alle sue spalle.

Nella frazione centrale la prima occasione per i biancorossi è arrivata a metà del tempo, quando Pittis, appena entrato da un cambio, è schizzato lungo la linea blu ed ha ricevuto un passaggio dalla difesa; non appena entrato in area ha servito il compagno di linea Walcher che ha cercato la conclusione, ma a concretizzare ci ha pensato Mihaly accorso ad aiutare il compagno.
Una manciata di secondi più tardi il Pontebba è andato vicinissimo al pareggio grazie ad uno scaltrissimo Lefebvre che ha intercettato un disco tra i difensori e si è catapultato come un fulmine in contropiede, ma non è riuscito a sorprendere Groeneveld che ha neutralizzato l’attacco del piccolo capitano avversario. La panchina del Pontebba ha tremato di nuovo al quindicesimo quando Mihaly ha sfiorato di nuovo il gol grazie ad una parata difettosa di Carpano che si è lasciato scivolare il disco appena a lato della gabbia. Un minuto più tardi è il Pontebba ad accorciare le distanze grazie a Romano che dalla distanza ha tirato di potenza impegnando Groeneveld in una parata tra i gambali, ma il disco è stato solo smorzato dal goalie che non lo riesce a trattenere non potendo far altro che assistere inerme alla lenta corsa del disco oltre la linea di porta.
Spetta quindi a Walcher riportare in vantaggio i padroni di casa dopo aver ricevuto un bell’assist da De Marchi.
La partita è stata chiusa definitivamente al 7.41 del terzo tempo da Mihaly che dopo un magistrale scambio con Borgatello davanti alla porta di Carpano trafigge il portiere avversario ipotecando così i punti della vittoria.