Il Varese presenta la sua C under 26

Finalmente sulla scena hockeyistica nazionale ritorna a farsi vedere il tanto amato Mastino sulle maglie dell’Hc Varese. Nella splendida cornice dell’Art Hotel di Varese, si sono avverati i sogni dei tifosi gialloneri che volevano una squadra da poter amare ancora con i colori gialloneri. Per quest’anno ci si dovrà accontentare della C under 26 ma forse già dall’anno prossimo si intravede una rispettabilissima A2. Grazie all’apporto dei numerosi sponsor, ma soprattutto della Fim group (settore immobiliare) ora main sponsor, si è riuscito a costruire passo per passo una solida realtà sportiva. Con 130 atleti tesserati, 40 ragazzi in avviamento e altri 40 iscritti alla scuola di hockey, quest’anno si aggiungeranno altri 100 bambini che si stanno avvicinando al mondo del ghiaccio. Il Varese è l’unica società nel lombardo-veneto iscritta alla Fisg che ha tutte le squadre giovanili: under 8, 10, 12, 14, 16, 19 ed ora anche la C under 26. L’anno scorso si sono svolte oltre 400 ore di allenamento per un totale di 127 partite ufficiali. Da sottolineare anche che sei giocatori sono stati convocati nelle varie nazionali.

L’attuale assetto societario non è più solo basato su un gruppo di volenterosi genitori, ma è sempre più basato su una struttura manageriale. Ecco perché si è voluto scegliere di iscriversi alla categoria C under 26 che risulta un gradino ideale per crescere seriamente grazie anche all’apporto della società dei Vipers Milano. Questa preziosa collaborazione è nata principalmente per far crescere il movimento hockeyistico e soprattutto per portare solidità al settore giovanile.
La squadra C26 sarà giudata dallo storico Matteo Malfatti come allenatore, coadiuvato da Claudio Pucci come Team Manager nonché allenatore dei portieri con Lele Villa.
La porta giallonera sarà difesa da Marchetti e da Chiesa, mentre in difesa con un’età media di 22 anni rivedremo giocatori nati nel vivaio varesino come Marchiorato, Barban, Lunini e Vaglio. Il settore offensivo con un’età media di 25 anni avrà tre fuori quota: Sguazzero, Sorrenti capitano e Frizzera e a turno verranno schierati i ragazzi della formazione under 19.
Da non sottovalutare anche la formazione dell’under 19 guidata da un’altra vecchia conoscenza dei tifosi gialloneri, Giancarlo Merzario, che sulla carta schiera un gruppo di giocatori di alto livello ed in lizza per la conquista del tricolore. Nello staff tecnico opereranno anche due esperti allenatori proveninenti dalla Repubblica Ceca: Karel Dvorak da anni a Varese e Kudrna.
Il progetto bambini sarà curato da Davide Macchi sempre sotto la supervisione di Pucci, Villa e Merzario.
L’obiettivo primario dell’Hc Varese è comunque riportare entusiasmo a Varese per questa fantastica disciplina sportiva.

Hc Varese Hockey
Ufficio Stampa
Fiorenza Zanchin