Ligue Magnus: giocato il terzo turno

di Federico

Nel secondo turno il Grenoble aveva steso al tappeto lo Chamonix con un secco 10-0 (doppietta del ceco Martin Masa) davanti a 3000 spettattori, mentre gli 875 spettatori di Strasbourg si erano dovuti accontentare di un 2-3 per gli ospiti di Tours. Vittoria esterna anche per il Mont Blanc ad Amiens: la partita, terminata 3-5, è stata decisa nel terzo tempo dal Mont Blanc con un parziale di 2-0.

Ed ecco i risultati del terzo turno di Sabato 22 Settembre 2007:
Caen – Amiens : 1 – 2 OT (giocata venerdi 21)
Angers – Epinal : 4 – 2
Rouen – Dijon : 8 – 3
Grenoble – Morzine/Avoriaz : 5 – 2
Tours – Briançon : 1 – 4
Villard de Lans – Chamonix : 5 – 4
Mont Blanc – Strasbourg : 4 – 3

Come secondo le aspettative, l’anticipo Caen-Amiens è stato combattutissimo, anche se scarso per quantità di reti segnate. I risultati parziali (0-1,1-0,0-0) non sono stati soddisfacenti però per i Drakkars padroni di casa, che si sono accontentati di un solo punto in classifica. Per alzare il morale il Caen potrà contare, però, sulla sfida casalinga di martedì in Coupe de la Ligue contro il Neuilly. Per restare in tema di coppa, l’Amiens si è già imposto per 4-5 a Strasbourg grazie alle doppiette di Kowalczyk e Anthony Mortas, ormai noto come “véritable maître Jedi “, insomma un vero maestro “guardiano”.

Questa la classifica:

Grenoble 6, Angers, Amiens4,
Epinal, Mont Blanc, Dijon, Briançon, Morzine, Tours, Chamonix, Rouen, Villard, Rouen 2,
Caen1, Strasbourg 0

Le ambizioni dei Bruleurs des Loups di Grenoble sono grandi, la voglia di scudetto è tanta: nell’albo d’oro transalpino il Grenoble manca dal lontano 1998. Nonostante ciò, gli spettatori continuano a non mancare: 3150 nella terza giornata, in cui Martin Masa ha segnato un’altra doppietta, portando in vantaggio la squadra di casa dal quinto minuto.
Oltre al trio ceco (Martin Masa, Patrick Valcak e Ludek Broz), la squadra savoiarda può contare tra i suoi giocatori ben 4 svedesi e due nordamericani , mentre la squadra con meno stranieri è la seconda classificata Amiens, col canadese Stevens, lo statunitense Guidarelli e il difensore ceco Kowalczyk.
L’Angers con un ottimo 4-2 è riuscito a risollevarsi grazie ad una doppietta di Lavigne, dopo essere passata in svantaggio nel primo tempo per un goal segnato da Michael Petrak, attaccante 24enne ceco dei Delfini.
I Ducs di Dijon a Rouen si difendono solo nel primo tempo, conclusosi in parità (2-2), per soccombere nei successivi (4-1 nel 2o, 2-0 nel 3o) .
Le Stelle Nere di Strasbourg sono la squadra che ha subito più minuti di penalità in questa giornata: 14 per 2’ e una per 1’. Un bilancio negativo, considerando che hanno totalizzato 3 sconfitte e che nel terzo turno l’avvio era stato ottimo (0-3,2-0,2-0), con reti di Vara, Maillot e Selinger.; per la squadra di casa invece una bella doppietta di Laine ha portato la prima vittoria, dando buone speranze in classifica.