Terza giornata: Lugano vittorioso a Berna

di gio

Negli incontri della terza giornata spicca senz’altro il successo del Lugano operaio a Berna. Negli altri incontri, bel successo dell’Ambri Piotta nel derby del Gottardo contro lo Zugo. Il Davos paga dazio a Langnau, il Friborgo si impone di misura a Rapperswil e il Basilea si inchina per la seconda volta in pochi giorni al Servette.

Rapperswil/Jona Lakers-Friborgo Gottéron 2:3 (0:2|2:1|0:0)

0-1 1:06 Antti Laaksonen
0-2 9:07 Benny Plüss
1-2 20:41 Marc Schefer
1-3 28:13 Shawn Heins
2-3 32:37 Tom Koivisto

Il Rapperswil paga la scialba prestazione del suo portiere e viene sconfitto in casa da un Friborgo tutt’altro che trascendentale. Il Friborgo si è limitato a sfruttare gli errori dei padroni di casa per portare a casa tre preziosissimi punti.

SCL Tigers-Davos 6:3 (2:0|3:1|1:2)

1-0 6:57 Josh Holden
2-0 14:29 Eric-Ray Blum
3-0 29:05 Simon Lüthi
4-0 33:10 Fabian Debrunner

5-0 36:54 Stephan Moser
5-1 38:34 Petr Taticek
5-2 46:08 Michel Riesen
5-3 53:27 Alexandre Daigle
6-3 55:27 Claudio Neff

Dopo la scoppola rimediata nei grigioni martedì il Langnau rende il "favore" ai campioni svizzeri giocando su altissimi livelli per due periodi. Il Davos cerca di rientrare in partita ma proprio quando sono i grigionesi a premere di più il Langnau ottiene la rete del definitivo 6-3.

Ambri Piotta-Zugo 4:2 (1:1|1:0|2:1)

0-1 2:46 Dale McTavish
1-1 3:56 Gregory Christen
2-1 28:59 Zdenek Kutlak
3-1 49:03 Erik Westrum
3-2 57:48 Dominic Meier
4-2 59:30 Paolo Duca

Dopo aver subito a freddo la rete d’apertura l’Ambri, decimato dagli infortuni, riesce a pareggiare un minuto dopo e a prendere in mano le redini del confronto. Lo Zugo si avvicina ai padroni di casa a poco più di due minuti dal termine ma sono i biancoblù a realizzare la rete della sicurezza a meno di un minuto dal termine.

Berna-Lugano 3:4 dr (1:1|1:1|1:1)

1-0 6:42 Marc Reichert
1-1 12:56 Thierry Paterlini
2-1 22:17 Patrik Stefan
2-2 35:26 Dario Kostovic
3-2 44:30 Nathan Dempsey
3-3 51:57 Timo Helbling

Un buon Lugano tiene testa agli orsi della capitale pareggiando ogni vantaggio dei padroni di casa. Berna che per scardinare la gabbia dell’ottimo Züger ha dovuto sfruttare due situazioni di superiorità numerica e una di penalità differita. Dopo aver tenuto in piedi la baracca durante la partita, Züger si è superato ai rigori permettendo a Näser di realizzare la rete decisiva al settimo tentativo per i bianconeri.

Basilea-Ginevra/Servette 3:5 (2:0|0:5|1:0)

1-0 3:46 Andreas Camenzind
2-0 5:25 Jakub Horak
2-1 25:41 Laurent Meunier
2-2 32:45 Jonathan Mercier
2-3 35:07 Paul Savary
2-4 36:11 Juraj Kolnik
2-5 37:05 Laurent Meunier
3-5 57:09 Brett Hauer

Ancora una volta in stagione, il Basilea parte forte e si porta in doppio vantaggio per poi crollare alla distanza sotto i colpi degli avversari. Un Servette che nel secondo periodo ha messo in mostra tutte le sue doti offensive anche se l’avversario non era dei più ostici.

Tags: