Alleghe, prova d’orgoglio

Comunicato stampa

Le Civette piegano Milano, due volte avanti, con una gara tutta determinazione. Di Lang la rete della vittoria. A Milano serve ora l’impresa con Villach

Alleghe Tegola Canadese-Milano Vipers: 3-2 (0-1, 1-0, 2-1).

RETI: pt 13’53” Iannone (M); st 5’38” Bilotto (A); tt 9’18” Stephenson (M), 13’38” Clarke (A), 17’19” Lang (A).
ALLEGHE: Askey, Moretti; Jacobsen, Lorenzi, Ganz M., Bilotto, De Biasio F., Halkidis, Fontana; Veggiato, Harder, De Toni L., Fontanive N., Da Tos, Ganz Y., Fontanive F., De Toni M., Lang, Clarke, Fontanive D., Cancellieri. Coach: Ron Ivany.
MILANO: Szuper, Della Bella, Trevisani, Lehtinen, Raymo, Kurtz, Mair, Kelly, Strazzabosco; Scandella, Iannone, Evans, Stephenson, Simon, Di Stefano, Pozzi, Migliore, Mazzacane, Caletti, Mantovani, Lorini. Coach: Adolf Insam.
ARBITRI: Cassol (Zatta, Biacoli).
NOTE: 300 spettatori circa

Il torneo Euroregione Ice Hockey Challenge fa tappa allo stadio del ghiaccio “Alvise De Toni” per un classica del nostro hockey. Di fronte Alleghe, desiderosa di rimediare all’esordio da brivido con Villach (9-1 il passivo) e Milano, al debutto all’Euroregione. Ne è uscito un incontro dinamico ed entusiasmante che ha visto il successo del team di casa.

Decisamente meglio, rispetto a cinque giorni fa, le Civette che potevano contare stavolta anche su Nic Bilotto. Prova d’orgoglio la loro, davanti al proprio pubblico.
La gara, nel primo periodo è abbastanza equilibrata, con le Civette che partono forte, alla ricerca del vantaggio immediato. Al 3’08” è bravo Szuper a respingere un buon tiro di Harder. Milano cresce e Di Stefano sfiora la marcatura al 10’20”: nell’occasione Askey non si fa sorprendere. Poco dopo ci prova Simon, ma il portiere avversario è attento. Non altrettanto al 13’53, quando prima respinge e poi infila con la propria stecca un disco scagliato da Iannone, ben assistito da Trevisani. Al 15’30, però, Askey si riscatta respingendo di piede una deviazione ravvicinata dello stesso Iannone. Milano avrebbe ancora la possibilità del raddoppio, ma le Vipere non riescono a sfruttare una doppia superiorità. Stesa cosa per Alleghe sul finire di tempo, che termina con gli ospiti in vantaggio.
Nella seconda frazione la musica cambia radicalmente. Le Civette, sostenute da un tifo continuo, schiacciano Milano nella propria metà. Per i padrini di casa si contano una serie di tiri, tutti nello specchio della porta, che solo per l’abilità di Super non si trasformano in una valanga di reti. Il portiere dei Vipers è strepitoso su Clarke e Veggiato. Per superarlo ci vuole una deviazione col pattino di Strazzabosco che tocca un tiro di Bilotto, assistito da Fabrizio Fontanive e Harder. Per metà tempo Milano no tira in porta. Lo fa con Simon all’11’01’. Ma Alleghe è scatenata e super deve rimediare ancora su Jacobsen. Quindi gli ospiti si rendono pericolosi con Stephenson, che manda il disco servitogli da Caletti sul palo. Palo anche per Alleghe che chiude in avanti. A coglierlo è Veggiato. La sirena arriva come una liberazione per le Vipere.
Nel terzo tempo Milano prende le misure agli avversari e subisce di meno, anche se al 4’20” è ancora Szuper a dire di no a Fabrizio Fontanive. Dopo un paio di occasioni per parte, le Vipere rompono nuovamente l’equilibrio, grazie a Stephenson che infila n disco servitogli da Simon e Kelly. Le Civette reagiscono subito. All’11’34” viene loro annullata una rete per carica sul portiere, ma al 13’38” giungono al pareggio con Clarke, assistito da Fabrizio Fontanive e Harder. Alleghe vicina al sorpasso ma Milano risponde colpo su colpo, dando vita a un finale entusiasmante. La situazione si sblocca in favore dei padroni di casa con la rete di Lang (17’19”), su assistenza di Jacobsen e Bilotto.
Alleghe, pur vittoriosa, saluta la manifestazione per differenza reti. Milano ci proverà con Villach ma servirà un miracolo, visto che dovrà vincere con 5 reti di scarto.
In conclusone il presidente di Eventi, Sandro Sandrin, ha omaggiato Alleghe con una targa ricordo della manifestazione.
Il Torneo riprenderà, dopo un giorno di pausa, sabato 15 settembre allo stadio del ghiaccio di Claut. Di fronte, Milano e Villach per la sfida che deciderà la seconda finalista. L’Olimpia Lubiana attende il nome del proprio avversario.

Alleghe, 13 settembre 2007

Euroregione Ice Hockey Challenge in cifre

Gruppo A: Generali FVG Pontebba, ZM Olimpija Ljubljana, Fassa Salumi Levoni
Gruppo B: Alleghe Tegola Canadese, Pasut VSV Villach, Milano Vipers.

I risultati del torneo:

GRUPPO B. VILLACH – sabato 8 settembre – ore 19.15
Pasut VSV Villach vs Alleghe Hockey Tegola Canadese 9-1

GRUPPO A. PONTEBBA – domenica 9 settembre – ore 17.30
Generali FVG Pontebba vs Olimpija Ljubljana 1-4

GRUPPO A. FELTRE – martedì 11 settembre – ore 20.30
SHC Fassa Salumi Levoni vs Generali FVG Pontebba 3-2

GRUPPO A. FELTRE – mercoledì 12 settembre – ore 20.30
Olimpija Ljubljana vs SHC Fassa Salumi Levoni 3-1

GRUPPO B. ALLEGHE – giovedì 13 settembre – ore 20.30
Alleghe Hockey Tegola Canadese vs HCJ Milano Vipers 3-2

GRUPPO B. CLAUT – sabato 15 settembre – ore 20.30
HCJ Milano Vipers vs Pasut VSV Villach

FINALE:
CLAUT – domenica 16 settembre – ore 17.30
Vincente A vs Vincente B

Classifica gruppo A: Lubiana p. 4, Fassa p. 2, Pontebba p. 0.

Classifica gruppo B: Villach p. 2, Alleghe p. 2, Milano p. 0.