A Stockton l’All-Star Game 2008

di Francesco Seren Rosso

L’All-Star Game del ventennale della ECHL, ma sarà la sedicesima edizione, si terrà in California il 23 gennaio, organizzato dagli Stockton Thunder, franchigia nata nel 2005, ma nonostante i soli due anni di attività la squadra con la media spettatori più alta della lega, con ben 6.343,4 spettatori a partita, al decimo posto tra tutte le minors dell’hockey nordamericano (AHL, ECHL, CHL, SPHL ed UHL). La partita, preceduta il giorno 22 dalla consueta skill competition, si terrà alla Stockton Arena, capace di contenere 9.737 per le partite di hockey.
I tifosi che accorreranno alla partita avranno anche la fortuna di poter ammirare dal vivo la Kelly Cup, il trofeo che si assegna ai vincitori della ECHL, e la Stanley Cup, che saranno esposte nel corso del weekend. Il logo, nell’immagine, è stato presentato ieri ed è opera della The Joe Bosack Graphic Design Company, studio della Pennsylvania specializzato nella creazione di marchi i tipo sportivo che annovera tra i suoi clienti i New Jersey Devils, la NHL, CHL e la ECHL per quanto riguarda l’hockey, e tra gli altri, la NFL (football), la WNBA (basket femminile), la MLB (baseball) e la Champ Car World Series (automobilismo)

La ricaduta economica calcolata sarà di circa 1 milione di dollari, che fa quindi dell’All-Star Game un appuntamento molto appetibile anche per le economie delle città ospitanti.