Campionato del nord-est: “lavori in corso”

Per chiudere il cerchio delle anticipazioni sulla prossima serie C abbiamo sentito Luigi Saltori, presidente comitato provinciale trentino FISG, e Daniele Lorenzi, capitano dei Wizard Bologna e delegato dell’Emilia-Romagna.
I primi passi per la realizzazione di questo campionato sono stati mossi circa un mese e mezzo fa, a seguito della volontà del comitato lombardo di realizzare una serie C a livello regionale.
La presidente del comitato veneto Nadia Bortot in prima persona si è presa l’onore e l’onere di organizzare questo campionato, supportata dal presidente del comitato trentino e dalla delegazione dell’Emilia-Romagna.
L’opera di "reclutamento" non è ancora conclusa, come non è stata definita quale tipologia di torneo adottare (dipenderà dal numero finale di squadre), ma per ora sono sicure cinque squadre: i Falchi di Bosco Chiesanuova (VR) e i Wizard Bologna, entrambi partecipanti lo scorso anno alla C1, l’HC Zoldo (BL), una formazione da Asiago e l’Amatori Hockey Trento.

Partendo già da queste "sicurezze" si può notare la caratteristica saliente di questo campionato, l’alto numero di squadre nuove o che si riaffacciano ai campionati ufficiali dopo alcuni anni.
A queste cinque squadre si aggiungono molte squadre trentine ancora non sicure, quali il Malè (che non ha potuto iscriversi alla under26), l’HC Pinzolo Val Rendena, l’Hockey Fiemme, una formazione dalla Valsugana e una dalla Val di Non. Dopo ferragosto si avranno più certezze.
Successivamente all’iscrizione, verso fine mese l’obiettivo sarà quello di dare un "format" al campionato che, presumibilmente visto l’alto numero di squadre partecipanti, sarà suddiviso in più gironi, anche per abbattere gli elevati costi delle trasferte.
I tre organi territoriali restano dunque in attesa di tutte le squadre in cerca di sfide gratificanti e di sistemazione, sono pronti a fornire chiarimenti e informazioni a chi è interessato a far parte di questa nuova grande avventura.
Sotto sono riportati i numeri e gli indirizzi a cui è possibile rivolgersi:
Daniele Lorenzi, delegato Emilia-Romagna: 393 1809000, mail danielelorenzi@libero.it
Luigi Saltori, presidente comitato provinciale trentino: 348 2930239
Nadia Bortot, presidente comitato regionale veneto: 320 2752028

Si ringrazia Daniele Lorenzi e Luigi Saltori per la collaborazione.

di Daniele Gobbi