Gara 1 Finali Eastern Conference: Ottawa espugna l’HSBC Arena

Di Emanuele Badessi

Ottawa Senators – Buffalo Sabres 5:2 ( 2-1; 0-1; 0-3 )

Il match d’apertura delle finali della Eastern Conference riserva la prima mezza sorpresa con i Sens che espugnano il ghiaccio dell’ HSBC Arena portandosi sull’1-0 nella serie.
Partono forte i Sabres che potrebbero passare al 2’08” con Vanek che però manca il disco sul rebound lasciato da Emery su un tiro di Spacek dalla destra.
I Senators rispondono al 3’30” con McAmmond che, in situazione di inferiorità (fuori Preissing per sgambetto), riceve un disco intercettato in fase difensiva si presenta in 1Vs.0 davanti a Miller che riesce a salvarsi.
E’ il preludio al vantaggio che arriva un minuto con Preissing ancora fuori, quando Fisher ruba un disco sulla blu difensiva a Kalinin e si invola verso Miller facendolo secco nel “five hole”. Dopo aver passato indenni una situazione di inferiorità sono ancora i Sens a raddoppiare in Doppio Power Play (fuori Kalinin e Connoly rispettivamente per Hooking e Interference) con Alfredsson (Corvo – Spezza) che di Slap, dal vertice del cerchio d’ingaggio alla destra di Miller, finalizza un passaggio di Corvo. Dopo un tentativo di deviazione di Schaefer su un tiro di Chris Phillips sono i Sabres ad accorciare le distanze al 10’55” quando Afinogenov (Vanek – Kalinin) insacca il rebound lasciato da Emery su un tiro dalla sinistra di Kalinin facendo esplodere l’ HSBC e la piazza antistante stipata di tifosi; sul finire del periodo i Sabres hanno l’opportunità di usufruire di un altro Power Play ma la difesa di Ottawa fa buona guardia e si arriva così alla prima sirena sul punteggio di 2-1 per i Sens.

Ad inizio secondo periodo sono ancora i Senators a scaldare i guanti a Miller con spezza che devia uno slap centrale di Meszaros, ma il goalie dei Sabres fa buona guardia. I minuti passano e si arriva così all’8’45” quando Lydman (Pominville) ricevun disco vicino a balaustra, si accentra e batte Emery per il 2-2. I Sabres avrebbero anche la possibilità di effettuare il sorpasso con Tallinder al 12’32” ma Emery respinge la sua conclusione di polso e sul rebound lasciato dal goalie è Volchenkov a pulire lo slot.
Miller da parte sua dimostra di non essere inferiore al suo collega canadese stoppando per due volte i Sens prima con Alfredsson e poi con Spezza. Negli ultimi secondi del periodo a essere protagonista è ancora Emery che dice due volte di no a Pominville da distanza ravvicinata sugli sviluppi di un’ ingaggio nel terzo di Ottawa e fa sì che si arrivi alla seconda sirena sul punteggio di 2-2.
A inizio terzo periodo Miller dice di no a Heatley su un tiro da distanza ravvicinata ma nulla può al 7’41” quando Saprykin devia davanti allo slot il passaggio di McAmmond per il 3-2.
I Senators usufruiscono al 14’49” di 2 minuti di superiorità (fuori Roy per sgambetto) e non si lasciano scappare l’occasione realizzando al 15’48” con Spezza (Redden – Alfredsson) che ribadisce in rete il rebound lasciato da Miller su un tiro dalla media distanza di Redden per il 4-2.
I Sabres tentano di reagire ma i Sens resistono e anche la mossa di togliere il portiere per il sesto uomo di movimento a partire dal 18’43” non sortisce gli effetti sperati; anzi sono i Senators a realizzare il più classico degli Empty Net Goal con McAmmond che deposita il disco nella gabbia sguarnita dopo aver battuto in velocità il tentativo di contrasto da parte di Lydman.

“Quella è la maggior differnza tra la squadra di adesso e quella del passato. Abbiamo più esperienza, non siamo così nervosi, in spogliatoio, prima della gara. La seconda volta è più facile” afferma Spezza in riferimento alla tenuta psicologica dimostrata dai Sens nonostante il ritorno di Buffalo che, sotto di 2-0 era riuscita rientrare in partita nel secondo periodo.

“Non possiamo essere scoraggiati, siamo tornati a combattere in partita e ci sono stati momenti in cui abbiamo giocato molto “ queste le parole di Miller che ha concesso 2 gol sui primi quattro tiri indirizzati verso la sua gabbia ma ha finito il match con 29 parate. (Fonte www.nhl.com)

Serie:
Ottawa Senators 1
Buffalo Sabres 0