Il Canada chiude la seconda fase contro gli USA

Canada – USA: 6-3 (4-0,1-2,1-1)

Il Canada chiude la fase di qualificazione battendo nettamente gli Stati Uniti per 6 a 3 grazie ad un primo periodo perfetto che ha permesso agli uomini di coach Murray di mettere in cassaforte il risultato con largo anticipo.

Durante il primo minuto di gioco arriva la prima rete canadese dopo neanche otto secondi di gioco:Commodore serve al Mc Clement che non si fa pregare a depositare il puck alle spalle del goalie statunitense;
Gli Stati Uniti sembrano subire il colpo e non reagiscono latitando dalle parti di Ward e allora Cammalleri gli punisce portando a 2 i gol per i canadesi al minuto 02’05" sfruttando ottimamente un powerplay.Gli Stati Uniti non ci stanno e provano in ben tre occasioni a impensierire Ward, ma il portiere in forza ai Carolina Hurricanes si fa sempre trovare pronto.

Sembra tutto facile per i canadesi che al 12’48" trovano anche il terzo gol grazie a Lombardi che sfrutta a dovere una “magia” di Nash ed il quarto ancora opera di Cammalleri al 13’25" grazie a un altro ingaggio vinto in zona offensiva.
A questo punto l’head coach statunitense Sullivan chiama a raccolta i suoi per cercare di sbloccarli psicologicamente.

Gli Stati Uniti non riescono ad organizzare una controffensiva degna di nota e solo nel periodo centrale accorciano le distanze con Stastny (29’47"), una rete più dovuta a un Ward che nn riesce a trattenere un tiro dalla blu di Backes e concede il rebound al rookie degli Avs che a un presumibile forcing statunitense ma Lombardi capitalizza al meglio un gran passaggio coast to coast dalle due linee blu di Doan che riporta i suoi avanti di quattro lunghezze(35’19").

L’incontro è virtualmente concluso; entrambe le formazioni – qualificate per la fase finale – non danno segni di voler spendere altre energie risparmiandosi per i quarti di finale anche se Stempniak al 37’49" sigla la seconda rete per gli USA.Da segnalare soltanto la sostituzione tra i pali di Grahame con Jason Bacashihua.
Il Terzo drittel è pertanto giocato per dovere di regolamento in cui Lombardi trova il secondo gol personale della serata ringraziando le numerevoli disattenzioni della retroguardia made in U.S.A. imitato da Stastny al 53:42 che conclude il match.
Il Canada affronterà ai quarti una svizzera che farà molto probabilmente da vittima sacrificale, mentre i “cugini” statunitensi dovranno affrontare la Finlandia in un incontro tutto in salita per la compagine nordamericana.