Ucraina-Norvegia 3:2 (1-0; 1-2; 1-0)

Di Emanuele Badessi

L’Ucraina soffre ma ha ragione di una buona Norvegia nel match valevole per il Relegation Round. La partita, anche per la posta in gioco (la permanenza nella massima divisione mondiale), inizia con una serie di penalità da una parte e dall’altra ma a sfruttare una delle occasioni che gli si presentano di giocare con l’uomo in più è l’Ucraina al 14’01” con Tsyrul (Isayenko – Lyutkevych) che appunto in Power Play (fuori Jakobsen per Tripping) batte Grotnes per l’1-0 che sarà anche il risultato con cui si andrà al primo riposo.
Nel secondo periodo dopo aver superato indenne un paio di Penalty Killing a firmare il pareggio è la Norvegia, sempre in Power Play (fuori Siliverstov per colpo di bastone), con Thoresen (Ask – Trygg). Subito dopo la Norvegia ha l’occasioe di passare a condurre quando ad accomodarsi nel Penalty Box è Tsyrul per gancio con bastone ma l’ Ucraina chiude gli spazi e supera indenne la penalità; passano quattro minuti ed è l’Ucraina a usufruire di un Power Play che però riesce a sfruttare segnando al 12’34” la rete del 2-1 con Blagoi (Klymentiev – Navarenko). La Noregia non demorde però e arriva al pareggio in Power Play al 18’17” con Trygg (Ask – Lund Le), risultato col quale si arriva alla seconda sirena.

Nel terzo periodo al 3’49” a Klimentiev saltano i nervi e rifila una gomitata a un giocatore norvegese rimediando Penalità Partita ma la Norvegia non riesce a sfruttare il conseguente Power Play ed anzi è l’ Ucraina che nella successiva occasione di giocare con l’uomo in più ripassa a condurre con Navarenko (Salnikov – Lyutkevych) all’ 8’51”. I successivi tentativi di rientrare in partita della Norvegia vengono frustrati dai giocatori Ucraini; neanche la mossa della disperazione del coach norvegese, che a 17” dalla sirena toglie il portiere, sortisce gli effetti sperati e così la sirena arriva a sancire la vittoria per 3-2 della compagine ucraina.
Prossimi avversari delle due nazionali saranno l’ Austria per la nazionale Ucraina e la Lituania (Già sicura della permanenza nella massima serie mondiale) per la Norvegia.

Tabellino:

1° Periodo
14:01 1:0 UKR PP1 TSYRUL (ISAYENKO – LYUTKEVYCH)

2° Periodo
28:10 1:1 NOR PP1 THORESEN (ASK – TRYGG)
32:34 2:1 UKR PP1 BLAGOI (KLYMENTIEV – NAVARENKO)
38:17 2:2 NOR PP1 TRYGG (ASK – LUND LE)

3° Periodo
48:51 3:2 UKR PP1 NAVARENKO (SALNIKOV – LYUTKEVYCH)

Tiri Ucraina 28
Tiri Norvegia 35

Minuti Penalità
Ucraina 52
Norvegia 20