U14 – Il Popdrad vince il Termanini

(com. stampa HC Alleghe, Mirko Mezzacasa) – Paolo De Biasio, ex giocatore dell’Alleghe e oggi allenatore della rappresentativa Veneta Under 14, ha ottenuto un risultato di prestigio: il secondo posto nel torneo internazionale dedicato a Giancarlo Termanini. Il Veneto ha perso solo in finale con la fortissima squadra slovacca del Popdrad. I ragazzini che hanno alzato il trofeo al cielo hanno giocato un hockey tecnico, esemplare, mettendo a referto ben tre marcature ed evitando qualsiasi rischio davanti al proprio portiere. Per il Comitato Veneto, da sempre partner e organizzatore dell’evento organizzato ad Alleghe a fine stagione, il secondo posto è una grande soddisfazione perché significa primo in Italia: la squadra di De Biasio, infatti, è stata capace di mettere alle spalle lomabardi, piemontesi, trentini e altoatesini.

(com. stampa Federazione Ticinese) – La Selezione U14 chiude l’intensa stagione con il torneo internazionale di Alleghe. Dopo la pausa dello scorso anno, quest’anno abbiamo ripreso contatto con gli amici veneti confermando la nostra partecipazione.

I ragazzi prendono un po’ sottogamba la prima partita in programma contro la Lombardia e iniziano il torneo con una sconfitta che non era preventivabile.
I nostri ragazzi si riprendono subito e sconfiggono per 3:0 la rappresentativa dell’Alto Adige già battuta in occasione del torneo ArgeAlp a Bellinzona. Successivamente disputano un’ottima partita contro la squadra del Poprad, vincitrice del torneo, preggiando una partita che fino a pochi secondi dalla fine li vedeva vincitori (5:5 il risultato finale). A detta degli organizzatori la vera finale del torneo.
I due gironi, stabiliti per la fase di qualificazione, sono stati composti dagli organizzatori in modo squilibrato con la non celata intenzione di favorire la Rappresentativa veneta. Infatti, tutte le squadre del girone A hanno perso gli incontri della seconda fase del torneo, quella che vedeva confrontate le squadre in base alla classifica intermedia delle partite di qualificazione. Il Poprad vince meritatamente il torneo battendo in finale il Veneto; la Lombardia, unica sorpresa in questa edizione del torneo Termanini, sconfigge la rappresentativa dell’Austria, il Ticino batte nettamente il Piemonte per 10:0 e infine l’Alto Adige, a fatica, contro il Trentino.

Girone A:
Risultati:
Trentino – Veneto 2-3
Austria – Piemonte 7-4
Trentino – Piemonte 1-4
Austria – Veneto 1-3
Piemonte – Veneto 2-9
Trentino – Austria 4-4
Class       P.ti i V N P  gol
1 Veneto       6 3 3 0 0 15:5
2 Sel. Austria 3 3 1 1 1 12:11
3 Piemonte     2 3 1 0 2 10:17
4 Trentino     1 3 0 1 2  7:11

Girone A:
Risultati:
Poprad – Alto Adige 3-0
Ticino – Lombardia 1-5
Lombardia- Poprad 2-4
Ticino – Alto Adige 3-0
Alto Adige – Lombardia 1-5
Ticino – Poprad 5-5
Class      P.ti i V N P  gol
1 H.K. Poprad 5 3 2 1 0 12:7
2 Lombardia   4 3 2 0 1 10:6
3 Ticino      3 3 1 1 1  9:10
4 Alto Adige  0 3 0 0 3  1:9

Finali:
1°-2°: Hk Popdrad-Veneto 3-0
3°-4°: Lombardia-Austria 3-1
5°-6°: Ticino-Piemonte 10-0
7°-8°: Alto Adige-Trentino 3-2

Classifica finale:

  1. Hk Popdrad (Svk)
  2. Veneto
  3. Lombardia
  4. Austria (Aut)
  5. Ticino (Svi)
  6. Piemonte
  7. Alto Adige
  8. Trentino

Coppa disciplina: Piemonte
Miglior portiere: Lorenzo Broggi (Lombardia)
Miglior difensore: Ivan Lasiello (Ticino)
Miglior attaccante: Luca Frigo (Piemonte)
Miglior marcatore più assist: Marcello Borghi (Lombardia)

Veneto: Matteo Frescura, Federico Lacedelli, Gabriele Moretti, Erik Frison, Silvio Cornetti (Cortina); Diego Soppera, Patrik Tormen, Jari Pra Floriani, Olaf Lovat, Erwin Bez, Enrico Fontanive, William Soia, Kevin Adami, Davide Testori, Enrico Fontanive (Alleghe); Simone Larese De Pasqua, Damiano Bravin (Auronzo).
Coach: Paolo De Biasio
Team leader: Gino Callegari
Assistente: Diego Strazzabosco
Attrezzista: Fabio Del Monego