Il Cortina vince gara 4 e vola in finale !!

di Christopher

Renon-Cortina 2-4 (1:0; 0:2; 1:2)

Renon e Cortina di nuovo sul ghiaccio dopo gara 3 di martedì scorso con la vittoria del Renon sul ghiaccio ampezzano per cinque a quattro. Davanti ad una Arena Ritten stracolma con circa 1800 spettatori sugli spalti il Cortina si aggiudica gara quattro e torna a casa con l´ultima vittoria necessaria per accedere alla finale play off. Il primo terzo é tutto di marca altoatesina con il Renon che spreca alcune occasioni d´oro. Il primo vantaggio della serata arriva al undicesimo minuto con Bustreo che inizia esattamente dove ha finito martedi scorso, con il gol. Un’azione da manuale di Tudin conclusa dal giovane agordino che beffa Maund proprio sotto il gambale destro, 1-0. Allo scadere del tempo è il duo Tuzzolino – Tudin che solo di pochissimo sfiora la rete del raddoppio, poco dopo un contropiede del duo Corupe – Souza sfiora la marcatura con Souza troppo egoista sotto porta. Primo terzo concluso col minimo vantaggio dei padroni di casa. Il Cortina non protagonista nel primo tempo.

La frazione centrale inizia col risveglio ampezzano e il pareggio degli ospiti con Deschenes che conclude un power play di Souza e Corupe, 1-1. Markus Hafner in penalty box per appena nove secondi. Galvanizzato dal pareggio, il Cortina passa ancora e dopo soli quarantacinque secondi è Corupe che mette dentro il rebound su tiro di Deschenes, 1-2. I "vice" campioni d'Italia ci provano ma il pareggio proprio non vuol arrivare. Il power play é sfruttato male dai rossoblu di casa, Gruber alza troppo un disco a portiere giá battuto per terra. Poco dopo é Bustreo che ruba disco in balaustra volando verso Maund in inferiorità, il passaggio millimetrico verso Gruber è parato da un gran Jeff Maund – portiere ospite davvero in giornata di grazia. A pochi secondi dal termine della frazione centrale il Renon reclama un gol, ma il capoarbitro Cassol annulla, l´azione di Tuzzolino per Tudin non viene convalidato. Secondo tempo capovolto la situazione col vantaggio ospite per due a uno.
Il nuovo pareggio ad inizio terzo tempo. Rasom lancia Daccordo nel corridoio, il giovane di casa batte il portiere ospite da pochi passi, 2-2 in superiorità. Nel terzo ed ultimo drittel la differenza tra i portieri si fa sentire, Jeff Maund compie un paio di parate che alla fine risultano decisivi. Il nuovo vantaggio dei ospiti al 46’ Ansoldi lancia Narcisi che da media distanza batte Favrè in superiorità, il tiro s´insacca a metà altezza alla sinistra dell’estremo di casa, 2-3, un gol evitabile. Poco dopo un contrasto tra Tuzzolino e Narcisi, quest’ultimo esce per infortunio ma rientra per fortuna presto. I quattro minuti di penalità sono sprecate malamente dal Cortina. Alla fine l´assalto del Renon alla disperata ricerca del pareggio che non arriva, il portiere ospite si mostra attento deviando per ben quattro volte alla grande, salvando per il risultato. Il sesto uomo di movimento non porta fortuna, Corupe ruba disco infilando il quarto gol a porta vuota.

Arbitri: CASSOL L – BIACOLI C – ZATTA L

Tabellino:
11´16" – 1:0 Bustreo (Tudin Dagenais)
26'47" – 1:1 Deschenes (Corupe Souza) PP
27'32" – 1:2 Corupe (Giugliano Deschenes)
41'26" – 2:2 Daccordo Rasom Hafner)
46'02" – 2:3 Narcisi Chelodi Ansoldi) PP
59'45" – 2:4 Corupe enpty net

I migliori in campo: Dan Tudin e Paolo Bustreo – Jeff Maund e Kenny Corupe – Cortina.