La settimana NHL

Di Emanuele Badessi

Nel match del lunedì deciso passo avanti dei rangers verso la post-season grazie all’affermazione sui Pens per 2-1; le blueshirts poi si ripetono nella gara di mercoledì nella quale si impongono per 5-0 su Philadelphia in cui sono da segnalare i due assist del rientrante Shanahan, assente dal 17 Febbraio per una commozione cerebrale rimediata proprio con Philadelphia e il secondo shutoout in tre gare per Lundqvist.Con queste due affermazioni New York si al 7° posto a est e vede sempre più a portata i playoff.
Philly dal canto suo rimane sempre più mestamente in fondo alla eastern conference visto il risultato con New York e la successiva ulteriore battuta d’arresto subita martedì da Florida (5-1 il risultato in favore dei Panthers).
Sempre ad ovest affermazione senza particolari patemi per Buffalo che si sbarazza con un eloquente 5-2 di Washington nel match di mercoledì.I Capitals poi si devono arrendere anche nel match di giovedì nel quale ad avere la meglio sono i campioni in carica di Carolina per 4-3. In chiave rincorsa ai playoff importanti affermazioni nei match di mercoledì per Tampa che batte gli Islanders per 4-3 all’overtime e nei match del giovedì per Islanders ,Habs e ancora Lightning che si impongono rispettivamente su Pittsburgh, New Jersey e Florida.ma se per Tampa l’affermazione è servita a tenere al sicuro la 6° piazza per per Isles e Habs è servita mantenere viva la possibilità di acciuffare almeno l’ottava posizione.

Nelle altre partite della settimana disputate ad ovest vittorie esterne per San Jose ad Atlanta (5-1) e di Ottawa in Florida.
Dando uno sguardo ad ovest da segnalare, il buon trend di Minnesota che consolida il suo 6° posto grazie alle vittorie su Phoenix e St. Louis.
Sempre ad ovest Columbus, che non può comunque ambire alla post-season si è tolta delle soddisfazioni cogliendo due belle affermazioni con Chicago (5-2) e soprattutto con Detroit sconfitta 2-1 agli shootout.Negli altri match delle squadre dell’ ovest sconfitte casalinga per St. Louis con Ottawa, per Chicago con San Jose e per i Kings con Dallas; affermazione invece, sempre casalinga per Phoenix (2-1 ai Ducks).
Passando infine alle canadesi continua il momento nero di Edmonton che inanella altre 2 sconfitte con Vancouver e con gli Avalanche (entrambe al Rexall Place) : con queste due partite la striscia negativa dei vice-campioni sale al non invidiabile primato di 10 sconfitte consecutive.Proprio grazie all’affermazione con Edmonton gli Avs mantengono viva la speranza del sorpasso ai danni di Calgary per l’ultimo posto utile per i playoff;Calgary che in settimana ha colto due vittorie importantissime con Detroit e Nashville. Sempre in ottica post-season buone affermazioni per Toronto (2-1 ai Devils) e di Montreal (1-0 a Boston).
Infine Vancouver coglie un successo casalingo (2-0) su Nashville