L’Ambrì schiaccia il Basilea e si guadagna la permanenza in Lna – le interviste

di Fiorenza Z.

Ambri-Piotta – Basilea 5-1 (3-0, 0-0, 2-1)
Serie: HCAP 4 – 3 Basilea

Reti: 4’ Somervuori (Domenichelli, Naumenko/esp. Maneluk) 1-0. 6’ Kostovic (Pont) 2-0. 11’ Somervuori (Naumenko, Du Bois/esp. Walker) 3-0. 55’ Somervuori (Naumenko, Domenichelli/esp. Liimatainen) 4-0. 58’ Tschuor Liimatainen, Schnyder) 4-1. 59’ Somervuori (Trudel/esp. Divisek) 5-1.

Ambri-Piotta: Bäumle; Naumenko, Höhener; Du Bois, Gianini; Svensson, Tallarini; Somervuori, Domenichelli, Trudel; Kostovic, Pont, Demuth; Bianchi, Cereda, Christen; Schena, Celio, Imperatori.

Basilea : Manzato; Plavsic, Voisard; Liimatainen, Astley; Gerber, Bundi; Della Rossa, Camenzind, Anger; Bright, Divisek, Maneluk; Schnyder, Tschuor, Walker; Tschannen, Voegele, Collenberg; Schwarz.

Note: Valascia, 5’125 fans. Arbitri : Mandioni, Arm/Küng. Penalità: Ambri-Piotta 6×2’, Basilea 11×2’ + 10’ (Maneluk).
Ambri-Piotta senza Baldi e Mattioli, Basilea senza Chatelain, Fuchs, Nüssli, Wüthrich (tutti feriti) e Larouche (in sovrannumero).

E’ stata finale playout fino in fondo: mai più sul 3:0 per l’Ambrì si poteva immaginare di arrivare a gara 7… e così è stato.. Peter Jaks, Gm biancoblù alla fine dell’incontro si sfoga: “E’ un sospiro di sollievo! Dopo giorni di tanta ansia siamo riusciti a chiudere la serie e finalmente la salvezza in serie A! Festeggiamenti? Non più di quel tanto… era l’obiettivo minimo di questa stagione… dove niente era scontato. I playout sono molto più difficili dei playoff… ve lo assicuro! Più si va avanti più la pressione è alta. L’Ambrì ha sofferto di fragilità mentale soprattutto dopo il 3:0 al 3:3. Stasera siamo stati sempre superiori con il controllo del gioco: è stato molto importante segnare subito tre reti.. partendo così a razzo, il risultato ha dato sicurezza alla squadra e tanta lucidità mentale e soprattutto tanta calma nell’impostazione del gioco.” Il poriere Bäumle, molto importante in tutta la stagione, nei playout è stato un po’ insicuro, ma ha fatto una buona stagione. Jaks assicura che comunque per la prossima stagione arriverà qualche nuovo elemento ma sarà dato ampio spazio ai giovani. E’ stata anche l’ultima partita di Mattia Baldi. E quale sarà il futuro per l’allenatore Larry Huras? Ci sono contatti con JJ Äschlimann ma dal team biancoblù assicurano che Huras è il primo sulla lista. Larry Huras si ritiene soddisfattissimo della prestazione dei suoi giocatori: “Stasera ho visto una squadra con la mentalità vincente. Ho voluto azzardare di spostare Domenichelli al centro anche se non è propriamente la sua posizione e l’esperimento è stato positivo. Il mio futuro? Berlino? Mah, nelle prossime 24 ore avrò un incontro con la dirigenza e si decidererà.”

Tags: ,