Pontebba ed Asiago non si fanno del male

Pontebba – Asiago 3-3 (1-1,2-1,0-1)

di Cristian Pascottini.

Il quarantesimo impegno stagionale, nonchè 46a giornata di Serie A1 RBK Hockey Cup, vede le Aquile scendere sul ghiaccio del Vuerich contro il fanalino Asiago: si tratta dell’ultima fatica prima del fatidico "sciogliete le righe". Vasiliev può contare su tutti gli effettivi a disposizione, mentre l’allenatore dell’Asiago, John Tucker, si ritrova senza pedine importanti come Jon Parco (fermo a causa di un disco ricevuro sul piede), Darcy Robinson e Lucio Topatigh.
Incontro diretto da Luca Cassol assistito da Cristiano Biacoli e Luca Zatta.

Partono subito bene le Aquile con Gorman che scalda D’alessandro con due conclusioni velenose. Il gol è nell’aria ed infatti arriva con il tiro improvviso su un disco vacante di Periard che sorprende tutti e porta le Aquile in vantaggio.

La gara prosegue senza interruzioni ma con le emozioni derivanti dal palo di Pittis e da una nuova conclusione pericolosa di Periard.
Spinge ancora il Pontebba alla ricerca del raddoppio ma perde qualche disco di troppo in zona neutra e così prima Pittis colpisce un altro palo, poi Benetti trova lo spiraglio giusto per pareggiare. Prima di andare negli spogliatoi il giovane attaccante Federico Benetti ha il tempo di scheggiare il palo con un tiro di polso.

La seconda frazione riprende con le Aquile che sono presenti solo fisicamente sul ghiaccio ed infatti pagano la scarsa concentrazione subendo costantemente gli avversari che con un bel tiro al volo Vellar trovano il vantaggio.
Coach Vasiliev chiama un time out per rimproverare i suoi ragazzi che si svegliano dopo la "romanzina" dell’allenatore. L’accelerazione del Pontebba porta a due penalità (Pittis e Mosele i puniti) per l’Asiago che pur uscendo bene da queste inferiorità numeriche, paga le disattenzioni del portiere D’alessandro che lascia passare le conclusioni di Romano e Pantelejevs permettendo alle Aquile di chiudere il secondo periodo in vantaggio.

Matt Gorman cerca a tutti i costi la rete ma l’impegno del canadese non viene sentito dalla Dea Bendata. Resta comunque il Pontebba a "fare" la partita con delle fiammate dei giallo rossi che impegnano Carpano.
Le squadre si affidano a viso aperto con una buona intensità ed ampi spazi dove gli attaccanti trovano pane per i loro denti ma la scarsa concentrazione porta a delle conclusioni poco convinte e facili prede dei due portieri.
Gli unica a non mollare sono Gorman e Ciresa che cercano ripetutamente il gol ma senza fortuna. Miglior sorte ha la conclusione di Benetti che impatta la gara su un giusto 3 a 3 chiudendo così la stagione di queste due squadre con un pareggio e con il congedo finale dai fedelissimi tifosi.

Tabellino marcatori:
1-0 05:10 Periard (Oberrauch F.)
1-1 19:31 Benetti (Testa, Tessari M.)
1-2 24:41 Vellar (Surma, Rodeghiero)
2-2 Romano (Armani, Gorman)
3-2 Pantelejevs (DeFrenza, Eronen)
3-3 Benetti

Penalità: Pontebba 2 minuti, Asiago 4 minuti