Kelly spiana la strada ai play-off

di Ivan

HC Valpusteria – HC Fassa 6-1 (2-0, 4-0, 0-1)

Ultima e decisiva giornata nel girone intermedio ed il Valpusteria ospita al Lungorienza il Fassa in una partita che vale un’intera stagione. Valpusteria condannato a vincere per superare i ladini in classifica ed agguantare in extremis il biglietto per i playoff.
Entrambe le formazioni si presentano sul ghiaccio al completo e c’è grande attesa per questo sfida decisiva, dopo che le 5 partite di quest’anno sono finite tutte in parità. Stadio esaurito in ogni posto già mezz’ora prima dell’ingaggio iniziale e grande tifo da parte dei sostenitori locali. Primi minuti di estremo equilibrio con entrambe le formazioni molto chiuse e non intenzionate a dare spazio ai reparti offensivi. Anche nelle prime due superiorità numeriche per entrambe le formazioni non si sblocca il risultato grazie anche a dei buoni interventi da parte dei due estremi. Col passare dei minuti il Valpusteria aumenta il ritmo di gara ed il Fassa fa fatica ad uscire dal proprio terzo difensivo. Al 10:55 Colcuc manda in panca puniti Dantone per uno sgambetto ed i lupi gialloneri sono bravi a sfruttare bene l’occasione dell’uomo in più andando in rete dopo appena 20 secondi con Moger che devia in rete il disco in modo tennistico su una corta respinta di Jensen. Il Fassa cerca subito la reazione ma gli avanti ladini non sono molto incisivi sotto porta. E’invece il Valpusteria che 4 minuti dopo va sul 2-0 nuovamente in superiorità numerica con Kelly che devia un tiro dalla blu di Aquino, che non lascia scampo a Jensen.

Si passa al periodo centrale e tutti si aspettano un Fassa grintoso per recuperare le due reti, però la musica non cambia e sono i lupi gialloneri che nel giro di 12 minuti chiudono la partita andando in rete per ben 4 volte portando il punteggio sul 6-0. Il 3-0 è frutto di un grandissimo passaggio dalla difesa di Johnson, che manda Oberrauch a tu per tu con Jensen il quale è strepitoso nel respingere il tiro ma non può fare nulla sul rebound di Kelly. Passano appena 2 minuti e Kelly ben imbeccato da Eriksson porta il risultato sul 4-0 su una conclusione ravvicinata durante la quale Aquino disturba nettamente il goalie Jensen (rete che andava sicuramente annullata per uomo nell’area di porta). Ormai la partita è a senso unico e la difesa ladina lascia buchi in ogni reparto; il Valpusteria è bravo ad approfittarne ed affonda ancora due colpi: al 28° nuovamente Kelly mette il disco in rete su una corta respinta di Jensen ed al 32° la terza linea pusterese segna forse il gol più bello della serata con un gran bel fraseggio fra Erlacher e Trenker, il quale deve solo appoggiare il disco nella porta vuota. Jensen è frastornato e lascia il campo per Baur.
Nell’ultima frazione non succede più di tanto, con il Valpusteria che cala il ritmo ed amministra il vantaggio. Da annotare ancora la prima ed unica rete del Fassa al 48° ad opera di Locatin che trafigge Ottosson con un tiro secco nell’angolino. Dopo di che le due squadre non si fanno male più di tanto e al 60° esplode la grande gioia sul volto pubblico giallonero che festeggia insieme ai propri beniamini.
Da annotare la grandissima prestazione di Kelly autore di quattro reti ed anche la buonissima prestazione della terna abitrale sotto la dirigenza del capo arbitro “Colcuc”.

MARCATURE:
1-0 11:15 Moger (Bona, Eriksson)
2-0 15:45 Kelly (Aquino)
3-0 24:57 Kelly (Oberrauch, Johnson)
4-0 27:47 Kelly (Eriksson)
5-0 30:48 Kelly (Aquino, Lennartsson)
6-0 32:03 Trenker (Erlacher)
6-1 48:09 Locatin (Bohac, Dantone)

PENALITA’: Valpusteria 22 – Fassa 20
TIRI IN PORTA: Valpusteria 27 – Fassa 30