Playoffs: Perdono ancora Davos, Lugano, Servette e Zugo

di gio

Gara due dei playoffs vede aggravarsi la situazione di Davos, sconfitto anche a Zurigo dai lions, del Servette, battuto nuovamente in casa dal Berna e del Lugano che non riesce a carpire il servizio al Kloten dopo una partita generosa. Anche il Rapperswil raddoppia battendo lo Zugo al supplementare. Tutte le serie sono quindi sul 2-0 con le squadre favorite, Berna a parte, sono con le spalle al muro.

Ginevra Servette-Berna 2-3 (0-1;2-1;0-1)

0-1 10:17 Berglund Christian
1-1 22:57 Deruns Thomas
2-1 32:11 Aubin Serge
2-2 35:49 Berglund Christian
2-3 50:41 Rüthemann Ivo

Partita ancora una volta molto equilibrata e fisica tra Servette e Berna che ha visto gli ospiti prevalere grazie anche alla maggiore organizzazione ed efficacia nelle situazioni speciali. Ora il Servette è quasi con le spalle al muro e dovrà imporsi a Berna se vorrà tenere viva la serie.

Kloten Flyers-Lugano 3-2 dts (1-0;1-2;0-0;1-0)

1-0 06:44 Lemm Romano
2-0 20:42 Hamr Radek
2-1 25:05 Wilson Landon
2-2 30:01 Wallin Rickard
3-2 60:29 Rintanen Kimmo

Sono bastati 29 secondi di overtime a Kimmo Rintanen per uccellare Züger ed infilare alle sue spalle il puck dell’importantissimo successo degli aviatori. Il Kloten parte bene e domina il primo periodo approfittando della staticità e del nervosismo degli ospiti. I padroni di casa però non riescono a chiudere la partita realizzando solo una rete. Nel secondo periodo è Hamr a raddoppiare dopo soli 42 secondi e sembra l’inizio del tracollo del Lugano. I bianconeri invece reagiscono e ottengono dapprima la rete dell’1-2 con Wilson e poi la rete del pareggio con una strepitosa azione di Wallin. Da quel momento il Lugano sale in cattedra e solo un grande Rüger permette al Kloten di non capitolare. Nel terzo periodo si susseguono i rovesciamenti di fronte ma i due portieri vincono tutti i duelli con gli attaccanti. si va all’overtime e con il Lugano inspiegabilmente scoperto in retrovia, Rintanen scaglia verso la porta un tiro che pareva senza pretese ma che Züger non riesce a trattenere e si insacca alle sue spalle. Il Lugano ora dovrà rimboccarsi le maniche e cercare di migliorare soprattutto il power play anche perché non tutti gli anni si incontra l’Ambri Piotta e andare sotto per 3-0 contro il Kloten potrebbe essere molto pericoloso.

Zurigo Lions-Davos 3-1 (1-0;0-0;2-1)

1-0 04:41 Petrovicky Robert
1-1 48:56 Guggisberg Peter
2-1 54:55 McTavish Dale
3-1 56:35 Petrovicky Robert

Lo Zurigo raddoppia la vittoria di gara uno realizzando due reti negli ultimi 5 minuti e decidendo la partita in suo favore. Partita molto equilibrata comunque con un Sulander che sembra tornato ad essere il portiere delle sue migliori stagioni. Per il Davos invece la situazione si fa ora delicata ma i grigionesi hanno tutte le carte in regola per tornare nella serie.

Rapperwsil/Jona Lakers-Zugo 4-3 dts (0-1;2-1;1-1;1-0)

0-1 08:07 Schnyder Fabian
0-2 28:49 Sutter Patrick
1-2 29:04 Czerkawski Marius
2-2 35:04 Eloranta Mikko
2-3 50:11 Piros Kamil
3-3 50:47 Murray Brady
4-3 75:34 Bütler Markus

Raddoppia anche il Rapperswil che dopo aver rimontato due volte lo Zugo si impone all’overtime. Gli ospiti non commettono l’errore di gara 1 ma non riscono a controllare l’incontro e pagano caro gli errori in fase di rifinitura.

Tags: