L´Egna crolla nel secondo tempo

di Christopher

Merano Marsilli -Egna Krombacher 7-1 (1-0; 5-0; 1-1)

Dopo la vittoria sul "neutro" di Appiano in gara 2 il Merano scende in campo privo del difensore Knight Mike, che sconta la seconda delle quattro giornate di squalifica, e privo stavolta anche del difensore Alderucci, squalificato dal giudice sportivo per una giornata. La pratica Egna si spegne dopo appena ventisette minuti. Inizia bene il Merano che sfiora subito il gol con Saul in superiorità, un contropiede micidiale di Bortot che sbaglia clamorosamente il vantaggio ospite.
Al decimo il primo vantaggio casalingo con Juha-Matti Vanhanen che in mischia riesce a battere un buon De Rouville, 1-0. La seconda metà del primo tempo è per i ragazzi di Eric Legros che sbagliano il pareggio in quattro contro quattro con Chelodi presentandosi a tu per tu con il portiere bianconero Adam Russo. Una doppia superiorità per l’Egna è sfruttata male dai ragazzi della bassa atesina. La squadra casalinga sbaglia il raddoppio, gli ospiti concedono troppo in difesa. Primo terzo concluso col vantaggio casalingo per uno a zero.

Il Merano raddoppia nella seconda frazione dopo pochi secondi con Tambijevs lanciato molto bene da un Adrian Saul in gran giornata, 2-0. Gara definitivamente decisa da Saul che nel giro di pochi secondi mette a segno la sua doppietta personale, prima segna il tre a zero in power play, poi sigla il quattro a zero con un tiro da media distanza. Steven Gallace in superioritá prima e Leo Tambijevs portano il punteggio sul sei a zero. Frazione centrale conclusa sul pesante punteggio di sei a zero.
Nel terzo ed ultimo tempo la squadra di Eric Legros ci prova ma il disco non vuole entrare nemmeno a portiere già battuto. Chelodi si fa parare un gol già fatto. Al cinquantesimo finalmente la rete della bandiera dell’Egna con Andreas Zelger che ribatte in rete un tiro del compagno Nevrkla respinto da Russo, 6-1. La rete che fissa il risultato sul definitivo sette a uno porta la firma di Juha-Matti Vanhanen, Timpone gira dietro la porta e lascia il disco al finlandese che buca per la settima volta un incolpevole De Rouville, 7-1.
Il Merano allunga la serie a tre vittorie, ne manca ancora una per accedere alla semifinale di serie A2.

Arbitri: Moschen (Tschorner–Unterwerger)

Tabellino:
09'45" – 1:0 – Vanhanen (Huber – Tambijevs
20'46" – 2:0 – Tambijevs (Saul)
26'38" – 3:0 – Saul PP1 (Vanhanen – Gallace)
26'58" – 4:0 – Saul (Ansoldi)
30'28" – 5:0 – Gallace PP1 (Saul – Vanhanen)
36'29" – 6:0 – Tambijevs (Vanhanen – Huber)
49'50" – 6:1 – Zelger (Nevrkla – Chelodi)
52'47" – 7:1 – Vanhanen (Timpone – Gallace)

I migliori in campo: Adrian Saul e Juha – Matti Vanhanen entrambi con quattro punti a testa (2+2)