1/4 Gara 2: Langenthal, Ajoie e Losanna quasi con le spalle al muro

di Matteo P.

Tre serie si portano sul 2-0 (o 0-2 che dir si voglia) e una ritorna in perfetta parità: questo il sunto di gara 2.
Il problema, almeno in casa bernese, è che invece del pronosticato Langenthal sono i GCK Lions ad aver vinto i primi due incontri, mettendo quindi il partner-team dell’SCB nella condizione di non poter quasi più sbagliare.
Ma andiamo con ordine: il secondo atto di questa serie ha visto la netta prevalenza della squadra di casa, che di fronte al pubblico amico non si è lasciata sfuggire l’occasione di colpire un Langenthal apparso ai più come frastornato (si vocifera anche di un prossimo licenziamento dell’allenatore…). In grande evidenza nelle fila del club zurighese il gioiellino Aurelio Lemm, autore del secondo e terzo goal.
Bienne-Ajoie invece si porta sul 2-0, con i favoriti della vigilia che stanno facendo valere la propria maggior classe. A dire il vero però non tutto fila liscio per la compagine campione in carica che, dopo aver recuperato 3 goal nella prima partita ha dovuto sudare le fatidiche sette camicie anche ieri sera. Alla fine a risolvere il confronto è stato Mauro Beccarelli, che al 7’ minuto dell’overtime (i regolamentari si erano conclusi sul 2-2) ha infilato il puck del definitivo 2-3.
Passando al derby vallesano registriamo la seconda vittoria consecutiva della squadra ospite, così era stato il caso venerdì e così è stato il caso anche ieri pomeriggio. E dire che i padroni di casa sembravano averla in mano la partita (3-1 al 48’), ma non avevano fatto i conti con la voglia di rivincita dei rivali cantonali. E così in rapida successione il Visp è velocemente rientrato in partita, assestando poi la zampata vincente al 55’ con Lüssy. 1-1 e di nuovo tutti a Visp martedì quindi.
Infine nell’ultimo quarto il Losanna ha sprecato l’ennesima buona occasione del suo campionato, non riuscendo a capitalizzare (così come in gara 1) l’iniziale doppio vantaggio. I neocastellani hanno quindi lasciato sfuriare i padroni di casa, salvo poi colpirli a partire dall’11esimo. La partita è quindi lentamente scivolata dalle mani dei biancorossi, con uno Chx-de-Fds che pian piano han risalito la china e ha poi chiuso la contesa col punto del 2-4 di Jonathan Roy.
Il terzo atto di martedì si annuncia quindi infuocato, con Losanna, Langenthal e Ajoie che dovranno sparare tutte le loro residue cartucce se vorranno continuare la loro avventura in questi playoff.

Tags: