L’Ambrì dice addio ai playoff – parla Nicola Celio

Di Fiorenza Zanchin

Ambri-Piotta – Lugano 2:6 (1:1, 1:3, 0:2)

Il derby tra le due compagini ticinesi ha sancito il verdetto finale: Ambrì fuori dai playoff e destinato a giocarsi il tutto per tutto nei playout.
L’Ambrì nel primo periodo ha pressato ma purtroppo senza grossi vantaggi. Il veterano Nicola Celio, storica bandiera dell’Ambrì non sembra essere deluso del risultato: “Siamo andati due volte in vantaggio ma poi il Lugano ha segnato delle reti ‘facili’.. praticamente li abbiamo lasciati giocare e hanno segnato. Ovviamente è stato un nostro grosso errore.” Forse con qualche accortezza in più, l’Ambrì poteva portare a casa il risultato: “ Il Lugano era molto attivo: all’inizio siamo riusciti a tenere bene ma avevano comunque un gioco più veloce del nostro soprattutto sul disco… “ Settimana prossima ci sarà la pausa per la nazionale e Celio confida di essere comunque fiducioso: “Oggi erano assenti Gianini e Strisa e per l’inzio dei playout recuperemo tutti gli acciaccati.. E’ stato inoltre un periodo durissimo soprattutto psicologimente abbiamo dato tanto.. certo la delusione per la mancata qualificazione per i playoff è tanta..!” Nicola Celio nella partita di oggi sale a quota 91 derby giocati contro il Lugano: “Siamo molto concentrati a finire in bellezza la stagione, il record di oggi non conta niente per me anche se sono un po’ lusingato dal fatto.. vuol dire che gioco da tanti anni! E spero che anche l’anno prossimo potrò vestire ancora la maglia biancoblu…. Vediamo cosa ne pensa la Società.. da parte mia c’è la massima disponibilità. Ora è difficile scegliere cosa fare: chiudiamo la stagione poi si vedrà..!”

Tags: