Russian Superleague 2006/07: quarantasettesima giornata

di Alessandro Seren Rosso

Clamoroso tonfo casalingo per la capolista che perde addirittura 4-1 contro il Lokomotiv. Zaripov apre le marcature al trentacinquesimo con uno splendido tiro che si infila nel sette alla destra del portiere Varlamov. L’Ak Bars si fa raggiungere due minuti più tardi da Churilov veloce a risolvere una mischia sottoporta dopo un ingaggio vinto in zona offensiva da Vlasenkov, grande protagonista del match. Il Lokomotiv passa in vantaggio al quarantaquattresimo con una deviazione sottoporta di Anisimov su tiro del veteranissimo Ulanov e allunga al cinquantacinquesimo con un bel gol di Vlasenkov in contropiede. In chiusura arriva il secondo gol di Vlasenkov con un tiro dallo slot su preciso assist di Hannula.
Al secondo posto troviamo ancora l’Avangard che recupera due punti sull’Ak Bars battendo al supplementare un agguerrito Severstal Cherepovets. Sono i padroni di casa a passare in vantaggio al trentaduesimo con il difensore kazako Troschinsky che devia sottoporta un bel passaggio di Kalyuzhny, poi gli ospiti pareggiano cinque minuti più tardi con Lemtyugov splendidamente servito dal ceco Hrabal. L’Avangard ripassa in vantaggio con Rosa che insacca al quarantatreesimo dopo aver messo a sedere Lamothe con una finta, ma il Severstal acciuffa il pareggio al cinquantasettesimo con Soin che infila in rete un passaggio da dietro la porta di Bardin. La partita va al supplementare e dopo soli due minuti Kuryanov chiude la partita con un backhand ravvicinato. Male Maracle che ha evidenti responsabilità in tutti e tre i gol degli avversari.

Terzo posto in classifica per il Metallurg Magnitogorsk che si impone senza problemi sull’HC MVD per 6-3 con reti di Kaigorodov, Korolev, Platonov, Varlamov, ancora Platonov e Kudermetov. Per l’HC MVD a segno Chernov, Chupin e Klimentiev.
Quarta posizione per il Khimik, che si impone per 3-2 in casa sul Neftekhimik in rimonta dopo essere stato sotto per 1-2. Apre le marcature Semenov in doppia superiorità numerica, poi il Neftekhimik come detto si porta in vantaggio con Razivek e Kutyavin. Al cinquantunesimo Mozyakin riequilibra la gara e al cinquantottesimo Bykov infila il gol vittoria nella porta di Vehanen.
In quinta posizione troviamo il Salavat Yulajev, a riposo in questa giornata, segue al sesto posto il Sibir Novosibirsk, che ha affrontato in casa il CSKA Mosca. Primo gol della partita di Varlamov, che con un ottimo forechecking sottrae il disco all’attacco avversario e fulmina il portiere dalla blu. Il Sibir si porta sul 2-0 con Nabokov, azione confusa sottoporta, e sul 3-0 con un gol di Kovachik in powerplay dopo il rimbalzo su tiro di Kochetkov. Un minuto più tardi il CSKA accorcia le distanze con un bel gol di Kosourov in powerplay che approfitta pienamente delle voragini lasciate nella difesa siberiana. In chiusura di secondo periodo Parshin porta il CSKA sul 3-2 con un tiro dallo slot ancora in superiorità numerica, poi il ceco Platil pareggia al quarantunesimo con una cannonata dalla blu. Al quarantasettesimo Korneev insacca il 3-4 con ancora una botta dalla distanza e al quarantanovesimo Parshin su rigore fissa il punteggio sul 3-5.
In settima posizione troviamo proprio il CSKA, in ottava il Lokomotiv vittorioso a Kazan. Nono posto per il Severstal, battuto dall’Avangard, e decimo per l’HC MVD, superato in trasferta dal Metallurg. Segue in classifica il Neftekhimik, che ha perso a Mytischi contro il Khimik per 3-2, mentre al dodicesimo posto si piazza il Lada Togliatti che batte a Mosca il Krylja Sovetov per 4-3 con reti di Katsev, Grigorenko, Guskov e Rachinsky. Per i moscoviti in rete Anisimov, Goroshansky e Korotkov.
Tredicesima posizione per l’SKA, che supera l’Amur a Khabarovsk per 4-1 con reti di Emeleev, Koznev, Akifev e Drozdetsky. Gol della bandiera per l’Amur realizzato al cinquantanovesimo da Rachinsky.
Quattordicesima posizione per la Dinamo, che perde a Novokuznetsk al supplementare per 4-3. Va in vantaggio la Dinamo al terzo con Mirnov, il Metallurg si porta prima sul pareggio con Berdnikov e poi in vantaggio 2-1 con Medvedev a metà partita. Al trentaquattresimo Ling porta la Dinamo sul 2-2. Nel finale del terzo periodo Krivokrasov riporta il Metallurg in vantaggio ma la squadra di casa si fa raggiungere dal ventunenne Rylov in powerplay al cinquantottesimo. Nel supplementare gol vittoria di Polyschuk. Vittoria importante per il Metallurg Nk che mantiene l’ultima posizione utile per i playoffs
In quindicesima posizione troviamo il Vityaz che va a perdere 2-0 a Chelyabinsk. Primo shutout in carriera per il portiere Gelashvili. I gol portano la firma di Drugov e Dolyshnya, entrambi messi a segno nel terzo periodo. Il Traktor si trova in diciassettesima posizione.
Chiudono la classifica l’Amur Khabarovsk e il Krylja Sovetov.

Tags: