Super Brunico, Aquile senza ali!

Pontebba – Val Pusteria 2-3 (0-2, 0-0, 2-1)

di Cristian.

Nella trentunesima giornata di Serie A1 RBK Hockey Cup, a distanza di due settimane le Aquile ritornano sul ghiaccio di Pontebba e lo fanno ospitando una delle squadre più in forma del momento, ovvero il Val Pusteria capace di sconfiggere le capolista Bolzano e Milano in questo inizio di 2007.
L’allenatore del Pontebba, Vasiliev, si trova a far fronte alla precaria condizione di Stefano Margoni appena rientrato dall’infortunio muscolare mentre, coach Nilson, deve rinunciare ancora a Marchiori rimpiazzato dall’under Lukas Tauber.
Dirige l’incontro Claudio Pianezze con Giudici di linea Fabrizio DeToni e Claudio Soia.

Nella fase iniziale di studio il Val Pusteria sembra trovare nell’ingresso in zona avversaria sui lati un punto debole della formazione di Vasiliev e così prima Bona arriva ad una pericolosa conclusione, successivamente al sesto minuto entra in velocità sull’ala e serve l’accorrente compagno Eriksson che, con Carpano steso, deposita comodamente in rete l’uno a zero. Provano a reagire le Aquile ma lo fanno con passaggi poco precisi e che non sorprendono gli avversari soprattutto nell’ingresso in zona d’attacco.

Così al decimo minuto arriva anche il raddoppio degli ospiti con un’azione fotocopia alla precedente: Eriksson fugge sull’ala, serve al centro Moger che alza il puck nel sette. Nelle successive due occasioni in superiorità numerica per le Aquile arrivano solo due conclusioni di poco a lato di Armani con i difensori pusteresi che chiudono ogni spazio con grande attenzione.
A venti secondi dalla fine del primo periodo, i Lupi di Brunico probabilmente denotano l’unico momento di relax e Gorman prova a punirli penetrando in velocità nel terzo avversario ma la conclusione del canadese impatta sulla traversa ad Ottoson battuto.

Prova a metterci più intensità sul ghiaccio il Pontebba nell’inizio della frazione centrale ma ottiene solo delle penalità (prima Gorman, poi Armani in panca puniti) che facilitano il compito del Val Pusteria. Passati dieci minuti inizia ad aumentare il ritmo soprattutto per le incursioni del Brunico che con relativa facilità arriva a concludere davanti a Carpano, quindi da ottima posizione, ma le risposte dell’estremo friulano sono ottime.
Sempre più emozioni sul finale de periodo e le parate di Carpano oltre a mantenere a galla le Aquile caricano pubblico e giocatori che provano a trovare la rete ma le conclusioni ravvicinate di Jankovych, Zbontar, DeFrenza e Lutz negli ultimi due minuti non vanno in fondo alla rete.

Parte all’arrembaggio il Pontebba nell’inizio del terzo periodo ma ancora una volta le ottime conclusioni di Peruzzo e Armani vengono respinte da Ottosson. Proprio quando le Aquile forzano al massimo arriva la terza del Val Pusteria con l’ottimo servizio da dietro la gabbia sfruttato da Max Obarrauch.
Le prova tutte Vasiliev, e se le prime due linee non pungono, la terza, quella di Donati, Busa e Romano si rende notevolmente più pericolosa: proprio l’italo canadese Nick Romano si gira di fronte alla gabbia ma la sua conclusione sul secondo palo viene neutralizzata dal gambale dello svedese Ottosson.
All’undicesimo minuto cambia l’inerzia dell’incontro a causa della doppia superiorità numerica per il Pontebba: Vasiliev chiama un time out per organizzare al meglio l’azione e così sul tiro dalla blu di Lutz, Romano ci mette la stecca e insacca il primo gol.
Ancora in superiorità per una trentina di secondi e sulla respinta di Ottoson dopo il tiro di Carlsson, sempre Romano trova lo spiraglio giusto per riaprire l’incontro.
Troppo tardi però e non serve a niente togliere Carpano dai pali per inserire l’uomo di movimento in più perchè il Brunico non perde la testa e porta a casa due punti meritatissimi. Seconda sconfitta al Vuerich per le Aquile che perdono posizioni in classifica ma dovranno ritrovare lo spunto che ha contraddistinto il loro cammino sin qui.

Tabellino marcatori:
0-1 05:58 Erikson (Bona, Moger)
0-2 10:27 Moger (Eriksson)
0-3 46:54 Oberrauch M. (Kelly, Aquino)
1-3 Romano (Lutz, Eronen) [PP2]
2-3 Romano (Carlsson) [PP]

Penalità: Pontebba 6 minuti, Brunico 10 minuti
Tiri in porta: Pontebba 55, Brunico 37