24.giornata: Perde il Lugano, vince l’Ambri

di gio

Il risultato a sorpresa della giornata è la vittoria dell’Ambrì che alla Valascia sconfigge il Davos. Il Lugano dal canto suo perde in casa contro lo Zurigo. Sulle altre piste, Il Berna ha ragione a fatica del Rapperswil, il Basilea perde malamente in casa contro il Langnau, il Kloten domina lo Zugo e il Servette si impone nel derby romando.

Ambri Piotta-Davos 6-3 (3-1;2-0;1-2)

1-0 06:22 Trudel Jean-Guy
1-1 08:54 Riesen Michel
2-1 10:37 Siritsa Oleg
3-1 12:09 Demuth Alain
4-1 24:28 Baldi Mattia
5-1 34:09 Trudel Jean-Guy
5-2 40:42 Marha Josef
5-3 54:20 Von Arx Reto
6-3 59:25 Domenichelli Hnat

I leventinesi approfittano della serata di poca vena del Davos per vincere tranquillamente una partita praticament decisa dopo 24 minuti. I Leventinesi schiacciano l’avversario nel suo terzo portandosi fin sul 5-1 prima di subire la parziale rimonta dei vice campioni svizzeri che si riportano sotto ma il risveglio è tardivo e permette all’Ambri di rosicchiare un punto allo Zurigo, uscito vincitore all’overtime a Lugano.

Basilea-Langnau Tigers 0-4 (0-0;0-2;0-2)

0-1 23:46 Rizzello Antonio
0-2 24:13 Nittel Ahren
0-3 46:07 Stettler Martin
0-4 49:23 Fast Brad

Con una bella prova d’assieme, il Langnau espugna senza problemi Basilea non dando scampo ai padroni di casa. Ottima la disciplina tattica degli uomini di Weber che hanno controllato la partita e l’hanno decisa con sue micidiali accelerazioni.

Berna-Rapperswil/Jona Lakers 3-2 (1-0;2-2;0-0)

1-0 12:46 Gamache Simon
1-1 26:27 Hürlimann Stefan
2-1 28:29 Gamache Simon
3-1 30:46 Dubé Christian
3-2 39:53 Fischer Patrick

Bella partita quella di Berna con i locali costantemente in avanti e con il Rapperswil molto chiuso in difesa. Un Berna che ha anche approfittato delle numerose penalità inflitte agli ospiti per fare la differenza.

Kloten Flyers-Zugo 7-2 (3-0;3-1;1-1)

1-0 00:42 Rintanen Kimmo
2-0 04:40 Pittis Domenico
3-0 05:27 Brimanis Aris
4-0 32:38 Rintanen Kimmo
5-0 33:58 Brunner Damien
5-1 35:24 Schnyder Fabian
6-1 39:12 Rothen Frederic
6-2 55:35 Schnyder Fabian
7-2 57:06 Lindemann Sven

Il Kloten decide la partita già dopo 5 minuti, quanti ne bastano agli aviatori per portarsi sul comodo 3-0. Poi lo Zugo prova a reagire ma il dispositivo difensivo dei padroni di casa permette loro di reggere l’urto e colpire in contropiede. Nel secondo periodo il Kloten dilaga per poi "accontentarsi" di controllare la situazione nel periodo conclusivo.

Ginevra/Servette-Friborgo Gottéron 5-3 (1-0;2-2;2-1)

1-0 14:54 Knöpfli Mike
2-0 23:30 Aubin Serge
2-1 24:46 Sprunger Julien
3-1 31:22 Law Kirby
3-2 33:41 Monnet Thibaut
3-3 47:33 Balej Jozef
4-3 52:33 Aubin Serge
5-3 54:57 Aubin Serge

Una doppietta di Aubin negli ultimi sette minuti (sommati alla rete del 2-0) permettono al Servette di avere ragione di un Friborgo che nonostante la crisi di risultati pare in ripresa sul profilo del gioco. Ora resta da vedere se la società confermerà la fiducia all’allenatore….

Lugano-Zurigo Lions 2-3 dts (1-0;1-0;0-2;0-1)

1-0 11:27 Wilson Landon
2-0 34:25 Gardner Ryan
2-1 45:13 Paterlini Thierry
2-2 53:30 McTavish Dale
2-3 62:16 Seger Mathias

Il Lugano riesce nell’impresa d’apprima di riaprire una partita praticamente chiusa e poi di addirittura perdere l’incontro all’overtime. Per due tempi sul ghiaccio esiste solo la squadra bianconera che seppur dominatrice non sfrutta che due occasioni per portarsi in doppio vantaggio alla seconda pausa. Nel terzo periodo il Lugano tenta di infliggere il colpo del KO all’avversario che però approfitta di un errore di impostazione di un poweplay per ridurre lo scarto. Al Lugano a quel punto iniziano a tremare le gambe e la squadra fatica a costruire. In una nuova situazione di superiorità numerica, i bianconeri si portano in avanti, ma sono gli ospiti a pareggiare in contropiede con la complicità di uno Züger che non abbozza nemmeno l’uscita. L’overtime vede gli ospiti premere alla ricerca della vittoria che trovano con uno stupendo tiro di Seger. Per il Lugano una sconfitta che brucia ma che non potrà che fare del bene in proiezione futura.

Tags: