Il Renon torna alla vittoria !!

di Christopher

Renon – Val Pusteria 2-0 (0:0)(2:0)(0:0)

Partita assai brutta quella che si e' giocata sabato sera all’Arena Ritten di Collalbo tra i Rittner Buam e il Valpusteria. Due gol nel secondo tempo decidono una gara lenta, noiosa e poco tattica. I padroni di casa in campo senza l'infortunato Trevor Johnson, ne avrà ancora per due settimane, i gialloneri invece privi di Marchiori, Sandy Moger(squalificato) e il nuovo innesto Antony Aquino rimasto in Svezia per un problema famigliare.
Nel primo tempo entrambe le squadre pericolose soprattutto in occasione di superiorità numerica, occasioni da ambo le parti. Christian Mair due volte per gli ospiti, Egger – Kalmikov per gli padroni di casa sono i giocatori che vanno vicino alla prima marcatura. Daccordo per i vice-Campioni d'Italia coglie la traversa piena. La prima frazione si chiude a reti bianche.

Al 24° è John Kachur in power play che baglia una stoccata vincente a porta vuota con Markus Ottosson sdraiato a terra. Tre minuti più tardi sempre Mair che tira dalla linea blu in superiorità numerica ma la difesa dei padroni di casa resiste bene. L'occasione più limpida la trova l'accoppiata Bustreo-Stocker prima e Tudin-Scelfo dopo ma il disco non vuole entrare. Dopo il 30° il ritmo aumenta e la gara incomincia a diventare un po' piu' bella. Un attacco del Renon, una mischia sotto porta, ed il vantaggio dei Rittner Buam, Alex Rottensteiner il più lesto sotto porta insacca su passaggio di Dagenais e Matteo Rasom, 1-0. Due minuti dopo è Tudin che va nel terzo avversario lascia il puck a Kachur, quest’ultimo non trova difficoltà a mettere il disco in rete per il 2-0 finale. Il Renon si supera bene da diverse minacce dei pusteresi, prima con Welling e Pichler e dopo con Eriksson, ma Robinson para bene. La seconda frazione si chiude col doppio vantaggio dei Rittner Buam.
Nel terzo tempo la squadra di casa controlla bene la gara concedendo poco ai avversari che vanno molto vicino alla prima marcatura con Bona prima e Lennartsson dopo. Al 56°il Brunico toglie il portiere per giocare prima in sei contro quattro e dopo in sei contro cinque, ma il risultato non cambia più. I vice-campioni d’Italia dopo tre pareggi e due sconfitte si portano a casa una vittoria assai importante per inseguire il Milano in vetta alla classifica.

Tabellino:
Arbitri: Pianezze, Soia, De Toni.

Marcature: 31'01" – 1:0 Rottensteiner (Dagenais,Rasom); 33'18" – 2:0 Kachur (Scelfo,Tudin);

Penalita': Renon 18, Valpusteria 18.