Il Merano dilaga in quel di Caldaro

di Christopher

Caldaro – Merano 0-6 (0:2)(0:0)(0:4)

Partita senza storia domenica sera alla Raiffeisen Arena di Caldaro, il Merano troppo superiore al Caldaro che non riesce mai ad impostare il suo gioco di power play, quello del Merano invece funziona perfettamente. Inizio veloce ed equilibrato con i biancorossi del Caldaro in doppia superiorità già al terzo minuto, ma il Merano non subisce gol. Un paio di occasioni da ambo le parti, la più ghiotta la trova Jürgen Wirth, ma il portiere ospite attento para molto bene. Il vantaggio ospite al 17° Tambijevs e Saul dietro la porta di Justin Eddy, assist da dietro la porta e stoccata vincente di Vanhanen che sigla così l’uno a zero. Poco dopo il raddoppio, Max Gallo si invola verso la porta e con un preciso rasoterra non lascia scampo ad un incolpevole Justin Eddy, due a zero; con questo risultato si conclude la prima frazione.

Nella frazione centrale un paio di occasioni fallite dai padroni di casa, soprattutto in superiorità numerica in quanto il penalty killing dei ospiti è ottimo. Il periodo centrale finisce a reti bianche.
Nel terzo tempo i bianconeri schiacciono sull’acceleratore: il terzo gol è ad opera di Vanhanen che butta dentro un rebound di Eddy, in doppia superioritè per il tre a zero. Il quarto gol che decide la gara lo sigla Mike Knight in power play, il suo tiro micidiale dalla blu risulta vincente. Il cinque a zero è di Christian Timpone che sotto porta non trova difficoltà a beffare Eddy ancora una volta in power play. L’ultima rete è una classica autorete, pasticcio di Morandell con Eddy: il gol è attribuito a Gallace, sei a zero. Allo scadere del tempo il Merano allunga ancora ma il disco scagliato da Knight entra in rete dopo la sirena del sessantesimo minuto.
Da segnalare lo shut out di Martin Rizzi, uno dei migliori in campo.

Il tabellino:
SV Caldaro – HC Merano Marsilli 0:6 (0:2; 0:0; 0:4)
SV Caldaro
: Justin Eddy (Manfred Bernard); Christian Morandell “A”, Armin Falser, Leonhard Rainer, Patrick Schweigkofler, Mathias Lobis “C”, Jani Virtanen, Georg Comploi; Armin Ambach, Jürgen Wirth “A”, Martin Lorefice, Mattia Valer, Ryan Finnerty, Martin Felderer, Ivo Unteregger, Christian Ambach, Patrick Thomaser, Brian Belcastro, Daniel Wagström;
Coach: Eric Legros
HC Merano Marsilli: Martin Rizzi (Adam Russo); Christian Alderucci “A”, Steven Gallace, Andreas Huber “A”, Mike Knight, Hannes Oberdörfer, Lorenz Von Pföstl; Massimo Ansoldi “C”, Massimiliano Gallo, Manuel Lo Presti, Thomas Mitterer, Andreas Palla, Christian Pixner, Adrian Saul, Leonids Tambijevs, Christian Timpone, Juha-Matti Vanhanen, Thomas Zöschg;
Coach: Bruno Aegerter

Arbitri: G. Moschen (A. Moschen – Marri)

Reti: 1. tempo: 0:1 – 17’00 Vanhanen (M – Tamijevs, Saul); 0:2 – 18’26 Gallo (M – Von Pföstl, Lo Presti); 3. tempo: 0:3 – 0’35 Vanhanen (M – Tambijevs, Saul – PP2); 0:4 – 3’09 Knight (M – Timpone, Pixner – PP1); 0:5 – 5’37 Timpone (M – Ansoldi, Pixner – PP1); 0:6 – Gallace (M – Ansoldi, Timpone)