All Stars Piemonte-Vipiteno Broncos 2-2

di Francesco Seren Rosso

Nell’anticipo dell’undicesima giornata di serie A2, si affontano la compagine torinese dell’All Stars Piemonte, quinta in classifica, ed il Vipiteno Broncos che occupa la piazza d’onore alle spalle del Merano. Ospiti in formazione rimaneggiata, senza Sparber e senza coach Hasanen rientrato in Finlandia, i padroni di casa si presentano invece al completo, con la novità di Gabriele schierato in porta per la prima volta nella stagione.
Dopo un powerplay per parte in avvio di partita, senza particolari problemi per le due squadre, la prima emozione arriva al 6’54" con tiro di Couch ben bloccato da Leinonen, occasione alla quale risponde dopo un minuto e mezzo Peyton, ma anche in questo caso il portiere avversario evita il peggio. Al 9’20" Gschliesser, ben servito da un compagno si invola solo verso la porta dell’All Stars, ma Gabriele è bravo a chiudergli lo specchio. Sul successivo ribaltamento di fronte, Rigoni serve Salonen che si ritrova faccia a faccia col connazionale Leinonen, che sventa il primo tiro ma nulla può, in tuffo, sulla precisa seconda conclusione sotto la traversa per l’1-0 torinese, siamo al 9’31".

Al 13’ il Vipiteno si ritrova a giocare in cinque contro tre per le penalità di Couch e Pomponio e l’occasione più ghiotta capita sulla stecca di Blaha, ma ancora una volta Gabriele dice di no. L’All Stars riesce ad allentare la pressione grazie ad un azione di Hadzi il cui tiro dalla blu non è comunque troppo insidioso per Leinonen. Al 17’26" altro grande rischio per gli ospiti con un tiro di Pomponio che sfiora la traversa alla sinistra di Leinonen. Ultima emozione del primo periodo, al 19’25" quando, in situazione di superiorità numerica, quando Gschliesser nello slot prova a bubare gabriele tra i gambali ma il portiere torinese riesce a bloccare.
Il secondo periodo si apre con un tiro dalla sinistra di Stricker dalla sinistra ribattuta dal portiere, al 4’10" Leinonen sventa un pericoloso one timer di Sacratini su un passaggio da dietro porta di Salonen. Il pareggio degli ospiti arriva all’8’18" grazie a Wieser, dopo l’ottimo lavoro dietro porta di Gander che serve il compagno di squadra a due passi dalla gabbia avversaria.
Al 9’ i padroni di casa hanno due grosse opportunità per ripassare in vantaggio con un’azione personale di Caletti ed un tiro di Salonen, ma nel primo caso il disco finisce fuori, nella seconda occasione Leinonen para. Il nuovo vantaggio torinese arriva al 16’58", quando Casale vede Hadzi solo sulla blu offensiva; l’attaccante sloveno raccoglie il passaggio e batte Leinonen con un preciso wrist sotto il sette alla sinistra del goalie.
Il terzo periodo si apre con un nuovo cinque contro tre per gli ospiti, ma anche in questo caso il penalty killing torinese fa buona guardia.
Al 5’29", con i torinesi in powerplay per la penalità di Scardoni, accade la svolta della gara: Couch tira dalla blu, deviazione di Sacratini con il disco che tocca il palo e molto probabilmente entra ed esce dalla porta del Vipiteno, gli arbitri non se ne avvedono e dal contropiede che ne consegue Gschliesser fissa il punteggio sul 2-2. Dopo due minuti l’All Stars può usufruire di due minuti in cinque contro tre ma non riesce a rendersi pericoloso. Al 15’40" il Vipiteno va vicino al gol del vantaggio con un tiro di Blaha che colpisce il palo. Al 16’24" occasionissima per l’All Satrs Piemonte, a cui viene assegnato un penalty per un fallo su Sacratini. Lo stesso capitano va al tiro, ma Leinonen in tuffo blocca con la pinza. Al 18’41" altro miracolo del goalie ospite sempre in tuffo e sempre su Sacratini. Ultimo brivido del match, una penalità al 19’19" per Couch ma il punteggio non cambia.

FORMAZIONI:
-All Stars Piemonte
Portieri: Gabriele, Canei (non entrato)
Difensori: Rigoni, Couch, Lizotte, Marchetti, Falco, Famà
Attaccanti: Pomponio, Sacratini, Caletti, Trientti, Di Fabio, Ricci, Hadzisujlemanovic, Casale, Salonen, Stefanati
Allenatore: Mansi

-Vipiteno Broncos
Portieri: Leinonen, Martin Profanter (non entrato)
Difensori: Petrell, Peyton, Scardoni, Holzmann, Philipp Profanter, Rainer
Attaccanti: Blaha, Cardini, Gander, Gschliesser, Schifferle, Stricker, Sottsas, Wieser, Thomas Pichler

MARCATORI: 09’31" Salonen (Rigoni, Trinetti); 08’18" Wieser (Gander), 16’58" Hadzisujlemanovic (Casale, Sacratini); 05’36" Gschliesser