Hasanen scioglie il contratto con i Broncos

di Francesco Seren Rosso

Giunge inattesa la notizia dello scioglimento del contratto tra l’allenatore Pertti Hasanen ed i Vipiteno Broncos: la moglie di Hasanen è infatti gravemente malata e l’allenatore ha chiesto il permesso, subito accordato da parte della dirigenza dei Broncos, di sciogliere il contratto in modo da poter stare vicino alla famiglia in questo delicato momento.

Hasanen, nato il 31 luglio 1954, ha giocato nel TuTo Turku dal 1971/72 al 78/79, il suo ruolo era portiere. Terminata la carriera di giocatore, ha allenato per due anni il Forssa e l’Heinola nella Mestis Liiga prima di una lunga esperienza, dal 1984/85 al 1991/92, in Nord America come assistente allenatore della University of Massachusetts Lowell, Boston University e Springfield Indians (AHL). Terminata l’esperienza nordamericana, torna in patria dove allena per tre stagioni il Tappara Tampere, prima di ritornare alla Boston University dove arriva in finale della Division I della NCAA nel 1997 e rimane fino al 1997/98,. Un anno in Norvegia, ai Sarpsborg Bears, prima della sua prima esperienza italiana sempre con i Broncos, nel 1999/00 com i quali terminerà al quinto posto.

Nel 2001/02, nel mezzo un altro anno alla University of Massachusetts Lowell, diventa il Director of European scouting dei Calgary Flames, carica che ricoprirà per quattro stagioni, al termine delle quali andrà ad allenare la squadra per cui ha giocato, il TuTo Turku, conquistando il terzo posto finale.
A maggio, la firma per i Broncos, che lascia dopo nove partite di campionato al secondo posto in classifica, con sei vittorie e tre sconfitte.

Foto: www.broncos.it