I giovani più interessanti

di Francesco Seren Rosso

Dopo le prime due settimane di gioco, le squadre hanno disputato dalle quattro (i Dayton Bombers) alle dieci (i Phoenix Roadrunners) partite. La vetta assoluta della classifica è detenuta dagli Idaho Steelheads (West Division) con sette vittorie in otto partite, a pari punti con i Gwinnett Gladiators (South Division) che vantano anche il miglior attacco della lega con 45 reti all’attivo, ma hanno disputato due partite in più. In North Division in testa troviamo appaiati i Toledo Storms ed i Trenton Titans, entrambi con cinque vittorie e due sconfitte, mente nella PAcif Division i capoclassifica sono i Fresno Falcons, secondi nella classifica assoluta, con sei vittorie in sette partite, seguiti ad un punto di distanza dagli Stockton Thunder che hanno la miglior difesa avendo subito appena undici gol in sei partite.
Piacevole novità di quest’anno, è stata l’aumento degli accordi di farm team tra le squader della lega e della NHL, il più delle volte utilizzando come "tramite" la AHL, praticamente le uniche suqadre senza affiliati NHL sono i Bakersfield Condors, gli Utah Grizzlies ed i Texas Wildcatters, che però hanno un accordo con gli Houston Aereos della AHL; mentre invece ben tre squadre sono addirittura affiliate con due franchigie: i Florida Everblades (Florida Panthers e Carolina Hurricanes), i Toledo Storm (Chicago Blackhawks e Detroit Red Wings) ed i Trenton Titans (Philadelphia Flyers e New Jersey Devils).

Facile che così molti prospetti delle franchigie NHL riescano a trovare spazio ed a fare i primi passi nel mondo deill’hockey pro, quest’anno sono addirittura 70 i giocatori con contratto NHL che giocano in ECHL, di cui ben nove ai Florida Everblades, mentre nelle ultime cinque stagioni ben 158 giocatori hano fatto il "salto" inverso, dalla ECHL alla NHL.
Ma vediamo , divisi per ruolo, i giovani più interessanti della lega, tra parentesi il contratto NHL:

PORTIERI:
-David McKee (Anaheim), 23 anni, Augusta Lynx: fino ad adesso ha giocato 8 partite con un record di 4-2-0, 4,17GAA e l’88,4% di parate. E’ quarto nella lega per le vittorie.
-Josh Tordjman (Phoenix), 21 anni, Phoenix Roadrunners: anche lui ha giocato 8 partite vincendone però 3, subendo 3,41 gol per gara parando con il 90,1%
-Devan Dubnyk (Edmonton), 20 anni, Stockton Thunder: il miglior giocatore dei Thunder di questo inizio di stagione, nonchè uno dei migliori portieri: secondo assoluto nella percentuale di parate (94,8%), quinto nei gol subiti (1,96GAA) e quarto nelle vittorie (4).
-David Shantz (Florida), 20 anni, Florida Everblades: qauttro partite disputate, di cui tre vinte ed una pareggiata, para con il 91,3% e subisce 2,51 gol a partita.
-Cedric Desjardins, 21 anni, Cincinnati Cyclones: senza contratto NHL, ha già disputato quattro partite nonstante sia compagno di quadra di uno dei migliori portieri della lega (Grumet-Morris), due vittorie, due sconfitte, 2,56GAA, il 93,1% (quinto assoluto) e già due shutouts

DIFENSORI:
-Paul Albers (Minnesota), 21 anni, Texas Wildcatters: difensore con spiccate caratteristiche offensive, conferma lasuo esordio tra i pro le sue doti: in sette partite ha messo a segno cinque punti (3+2) che fanno di lui il settimo marcatore di squadra.
-Daniel Fernholm (Pittsburgh), 23 anni, Wheeling Nailers: fisico posstente (195cm per 102Kg) lo scorso anno si divise tra AHL ed ECHL, fino ad adesso a giocato solo in ECHL dando tre assist in otto partite
-Nathan Saunders (Anaheim), 21 anni, Augusta Lynx: altro difensore dal gran fisico, dopo aver perso un anno per infortunio esordisce in ECHL, fin’ora tre punti (1+2) in otto partite.
-Scott Lehman (Atlanta), 20 anni, Gwinnett Gladiators: due punti in nove partite per lui, è già stato chiamato in AHL dai Chicago Wolves per cui ha disputato 3 partite.

ATTACCANTI:
-T.J. Trevelyan (Boston), 22 anni, Long Beach Ice Dogs: proveniente dalla NCAA, è il secondo goal scorer tra i rookie (6) e quarto nei punti (9)
-Stanislav Lascek (Tampa Bay), 20 anni, Johnstown Chiefs, nato in Slovacchia ma in Canada dal 2003 è il miglior marcatori tra i rookie con 11 punti (2+9) in otto partite giocate
-Shane Hynes (Anaheim), 21 anni, Augusta Lynx: anche lui lo scorso anno fuori per un infortunio, cerca il riscatto quest’anno per dimostrare il suo copmpleto recupero. Sin’ora cinque punti (3+2) in otto partite.
-Bruce Graham (New York Rangers), 21 anni, Charlotte Checkers: al suo secondo anno in ECHL dopo una prima stagione così così, nelle prime sette partite ha già segnato cinque volte (più un assist)
-Colton Fretter, 24 anni, Gwinnett Gladiators: scelto da Atlanta nel draft 2002, ma mai firmato, si sta mettendo in mostra nella prima parte di stagione, con dieci punti (7+3) in nove partite
-Tim Konsorada (Columbus), 22 anni, Dayton Bombers: lo scorso anno una grande stagione, divisa tra ECHL (16+32 in 54 gare) ed AHL (3+2 in 20 match); quest’anno è atteso alla conferma, sin’ora però, ha solo un punto in quattro partite
-Ryan MacMurchy (St. Louis), 23 anni, Alaska Aces: unico prospetto NHL dei campioni in carica, ha giocato due partite con due asssit, è già stato richiamato in AHL dai Peoria Rivermen con i quali è subito andato in gol
-Adam Taylor (Florida), 22 anni, Victoria Salmon Kings: anche lui alla sua seconda stagione in ECHL, dove dovrà confermare la buona impressione del suo primo anno. Buono sin’ora l’inizio (0+4 in otto partite)

Tags: