Dopopartita Bolzano-Milano: intervista a Ryan Savoia attaccante di grande esperienza del Milano.

di Fabio Demattè

HOCKEYTIME:”Ciao Ryan e complimenti per la vittoria di stasera. Un tuo giudizio sulla partita contro l’ Hockey Club Bolzano. E’ stato abbastanza facile per voi dopo i tre errori iniziali della difesa biancorossa”

RYAN SAVOIA:” Si è stata una partita diversa dal solito. Abbiamo avuto un paio di rimbalzi favorevoli all’inizio che ci hanno permesso di segnare subito due reti, ma durante tutto il match ci sono state parecchie situazioni di rimbalzi favorevoli per entrambe le squadre e un gioco piuttosto confuso. Credo che non sia stato un gran bel match da vedere.”

HT: “ Molte squadre in questa stagione hanno cambiato molti giocatori e si è visto una fase di gioco piuttosto confusa. Qual è il tuo pensiero in proposito?”

RS: “ Sì, è vero fino a questo momento non si è visto un grande hockey. Noi a Milano per esempio abbiamo cambiato alcuni giocatori, ma la forza di questa squadra sta proprio nello spogliatoio. Siamo un gruppo di ragazzi fantastico e facciamo ogni cosa insieme, dentro e fuori dal ghiaccio. Tutti sono sempre pronti ad aiutarsi l’uno con l’altro a sostenersi in ogni situazione.”

HT: “ Come hai visto il Bolzano e come valuti la squadra di quest’anno?”

RS: “ Questa sera era la prima volta che incontravamo il Bolzano. Ho visto una buona squadra con tanti ottimi giocatori e non credo sarà facile giocare contro il Bolzano, come ogni anno d’altronde”

HT: “ Da questa stagione sono state introdotte nuove regole di gioco. Un tuo giudizio Ryan.”

RS: “ Sicuramente è più divertente giocare. A volte però l’arbitro fischia e volte no. Tutti commettiamo errori, sia noi giocatori sia gli arbitri. Bisogna solo abituarsi alle nuove regole perché tutto è diverso adesso.”

HT: “ Ryan tu hai giocato per diversi anni con il Team Canada e hai disputato la Spengler Cup a Davos in Svizzera, un torneo con squadre europee di ottimo livello che si svolge nel periodo di Natale. Come vedresti una simile esperienza in Italia, al posto magari della Coppa Italia?”

RS: “ L’esperienza della Spengler Cup è stata bellissima, un torneo di alto livello e Davos è una città stupenda. Con il Team Canada si era un gruppo fantastico e soprattutto era bellissimo passare una settimana con la propria famiglia a Natale e giocare a hockey. Credo che esistano molte località anche in Italia in grado di ospitare un torneo simile soprattutto a Natale quando ci sono moltissime persone in vacanza e lo spirito natalizio. Sarebbe semplicemente una cosa fantastica.”

HT: “ Un ultima domanda a Ryan Savoia. Hai la speranza di vestire in futuro la maglia della nazionale italiana?”

RS: “ Sì certo credo sia un grande onore vestire la maglia di una nazionale e una grande ambizione per ogni giocatore o di qualsiasi altro sport giocare ad alti livelli in un campionato mondiale alle Olimpiadi per esempio.”

__________________ORIGINAL VERSION______________________

HOCKEYTIME:”Hi Ryan congratulation for the win. What do you think about the match against Hockey Club Bolzano. It was easy for you after three defensive mistakes of Bolzano”

RYAN SAVOIA:” Yeah, it was a different game we have a couple of lucky bounces and we shoot easy two goals in the first period. All over the match we see a lot of bounces for both teams and the match was very scrummeling and finally it wasn’t a very good match to watch.”

HT:” In this season lots of teams have changed many players and we see that this first matches are very scrummeling and the art of playing is very confused”

RS: “ Yeah, its true, a lot of teams do not still have a definite art of playing. In Milan for example, we have changed many players but we did not loose our play and our unity and our harmony has not changed. We are a nice group of guys, we do many things together and we are always ready to help each other, to stik up for each other and the positive thing here in Milan is the dressing – room. We do everything together on the ice and after the ice.

HT: “ What do you think about the team Hockey Club Bolzano.”

RS: “ Tonight was the first time we played against Bolzano and I think they have many good players and it would not be easy to play against Bolzano. They gonna be a very good team like every year.”

HT: “ There are many new rules his year. What do you think about ?”

RS: “ It’s a lot more fun to play. Sometimes the referee called many penalties and sometimes not. Everybody could make mistakes at the beginning, both players and referees. We must still get used to playing because every night is not the same.”

HT: “Ryan you played for many years for the Team Canada and you also played in the Spengler Cup in Davos. Don’t you think it was good in Italy too to play such a tournament instead of the Coppa Italia?”

RS: “ The Spengler Cup was a beautiful experience, a tremendous tournament of a very high level and Davos is a very beautiful city. We were all together with our families over Christmas and we played ice hockey, it was simply beautiful. I think there are many beautiful town in Italy that could be able to organize a tournament like that at Christmas time when there are a lot of people in vacation and Christmas spirit.. It would be absolutely fantastic.”

HT: “ The last question to Ryan Savoia. You have a hope to play one time in the future in the Italy national team?”

RS: “ You know, any time you can play hockey or any other sport at high level its fantastic. It’s really a great honour to play for a national team and to play at top level in so important events like World Championship and Olympic Games.”

Si ringraziano il giocatore e la società Hockey Club Milano per la disponibilità.