Warriors al comando

di Fabio Demattè

Ice Warriors – Spartak Brunico = 4 – 1

Ieri sera, al debutto stagionale sul ghiaccio amico di Appiano, battiamo 4 a 1 i lupi pusteresi e facciamo tre su tre. Adesso siamo davanti a tutti a punteggio pieno. Esordio stagionale in panchina anche per il nostro assistent coach Marco Sbironi, vista l’assenza di coach Konrad Kostner, oltre a quella di Walterino "pasta in bianco" Frattarelli. Tocca ancora al nostro capitano rompere il ghiaccio per la terza volta di fila, ma questa volta fa un gran numero sull’ultimo difensore per poi mettere a sedere il portiere avversario e insaccare a porta vuota. Eroe!! Abbiamo ancora qualche buona occasione da rete, ma il gol lo fanno loro, almeno io l’ho visto e sentito dentro il disco, ma l’arbitro ci grazia e ci fischia solo un fallo contro. Meglio così. Apriamo il secondo tempo con un gol fortunoso di Gian Luca Rossi che dall’angolo fa partire un tiro teso in mezzo all’area piccola che carambola contro un difensore giallonero e inganna il goalie che può solo raccogliere il disco dalla sua gabbia. Passano appena 30" e sul ribaltamento di fronte il sottoscritto ne combina una. Disco ballerino davanti alla porta che cerco di spazzare via nell’angolo, ma il disco lo prendo sì, però rimane lì in stand by e Patrick Kirchler è appostato e appoggia, non senza un pizzico di fortuna, il puck alle spalle di Barbisan, al quale chiedo ancora umilmente venia. La partita rimane quindi abbastanza tirata con qualche scena di eccessivo nervosismo, classico e immancabile in questo tipo di incontri, ma al 23’20" Fofo Cristofolini, lanciato da Daniele Demattè, si trova a tu per tu con l’estremo pusterese e lo trafigge con un bel rasoghiaccio che va a infilarsi nell’angolo destro. Bravo!! A questo punto inizia Christian Eccher con la sua sindrome di Sheva e sbaglia due gol fatti, uno su assist di Fabio Demattè l’altro a tu per tu col portiere, bravo in questa occasione ad opporsi al bolide della bistecca. La terza frazione è caratterizzata da qualche entrata sporca dei nostri avversari, ma alle quali riusciamo a non reagire per poi chiudere il match a 5 minuti dalla fine con un gol di Gian Luca Rossi in power play, polsetto dalla blu a scovare un varco tra i gambali del portiere. Voliamo in testa alla classifica, per quello che può contare al 30 di ottobre, ma in ogni caso sono sempre belle vittorie che fanno gruppo e morale.

Warriors – Spartak = 4 – 1
Marcatori:06’55" Devis Zanolini; 15’35" Gian Luca Rossi; 16’03" Patrick Kirchler (Sp); 23’20" Fofo Cristofolini (Daniele Demattè); 41’27" Gian Luca Rossi (Devis Zanolini)
Penalità: Warriors 16 – Spartak 14

Altri risultati:
Welsberg – Bulldogs 6-3
Spartak – Senales 6-4
Woodheads – Welsberg 3-2
Warriors – Spartak 4–1
Classifica: 1. Ice Warriors Bolzano 6; 2. Gardena Bulls 4; 3. Spartak Brunico 4; 4. Woodheads Ortisei 4; 5. Welsberg 2; 6. Power Bulldogs Bolzano 0; 7. Senales 0; 8.Wikinger Vilpian 0; 9. Himmelreich 0

Tags: