Il Merano vince e rimane ancora imbattuta in campionato

di Frana

HC Merano – All Stars Piemonte 6:4 (2:1; 1:3; 3:0)

Inizia la partita con il Merano che non si sa se c’è o non c’è. Dopo pochi secondi la squadra piemontese passa in vantaggio grazie a Sacratini. Il Merano riesce ad arrivare in attacco solo al sesto minuto grazie al difensore Mike Knight. Il Merano va in avanti con Tambijevs e dopo pochi minuti trova anche il gol del vantaggio. Passano i minuti e dall’ 11’ in poi la squadra piemontese non è mai riuscita a giocare in parità numerica grazie a un arbitraggio a dir poco clamoroso di Cavazzana. Finisce il primo tempo.
Il secondo tempo inizia “invertendo” la fine del primo. Il Merano è in attacco ma non riesce a segnare fino al settimo minuto quando Ansoldi tira e Canei non riesce a trattenere il tiro. Dal minuto 10 al minuto 18 il Merano ha giocato quasi sempre in 3 uomini ma è riuscito a tenere bene. Ma poi Hadzisulejamanovic riesce a presentarsi a tu per tu con Russo e segna. In nemmeno 1 minuto la squadra ospite si porta in vantaggio grazie a Couch e Casale. Il Merano torna in parità e si ritrova avanti. Ma non riesce a segnare.

Nel terzo tempo esiste solo il Merano, già dopo 1 minuto si porta in parità grazie ad Ansoldi. Il Merano si ritrova con 2 uomini in più, ma non riesce a segnare fino alla parità numerica, dove per la terza volta, Massimo Ansoldi segna e porta così in vantaggio la squadra di casa. Il Merano attacca e attacca ma non riesce a segnare. Fino al 13’ minuto quando Kiki Timpone tira una sassata verso la porta della squadra piemontese e insacca il sesto gol per la squadra di casa. La partita finisce con il Merano continuamente in attacco ma senza riuscire più a fare gol.

Cosa dire, arbitraggio a dir poco clamoroso. Con falli fischiati, anche se non esistenti e falli esistenti non fischiati. Non c’è niente da commentare oltre che basta con questo arbitraggio e tornare all’ “old style hockey” dove almeno qualche entrata era permessa e dove era anche più spettacolare.

HC Merano: Adam Russo (Martin Rizzi); Christian Alderucci “A”, Steven Gallace, Andreas Huber “A”, Mike Knight, Hannes Oberdörfer, Lorenz Von Pföstl; Massimo Ansoldi “C”, Manuel Lo Presti, Thomas Mitterer, Andreas Palla, Stefan Palla, Adrian Saul, Leonids Tambijevs, Christian Timpone, Juha-Matti Vanhanen, Thomas Zöschg, Thomas Pirpamer;
Coach: Bruno Aegerter

All Stars Piemonte: Gianluca Canei (Stefano Gabriele); Michael Couch, Igor Falco, Marcello Famà, Giovanni Marchetti, Fabio Rigoni, Mattia Sangaletti; Edoardo Caletti, Agostino Casale, Davide Di Fabio, Adnan Hadzisulejmanovic, David Lizotte, Giuseppe Pomponio, Riccardo Ricci, Vezio Sacratini “C”, Joel Salonen, Gianluca Steffanati, Jason Trinetti;

Arbitri: Cavazzana (Coceano – Mancina)

Reti:
1. tempo: 0:1 – 0’43 Sacratini (P – Casale – EQ); 1:1 – 6’06 Knight (M – Alderucci – PP2); 2:1 9’24 Tambijevs (M – S. Palla, Vanhanen – EQ);
2. tempo: 3:1 – 7’19 (M – unassisted – EQ); 3:2 – 9’05 Hadzisulejmanovic (P – Sacratini – EQ); 3:3 – 15’07 – Couch (P – Salonen – PP2); 3:4 – 15’45 Casale (P – Marchetti – PP2);
3. tempo: 4:4 – Ansoldi (M – S. Palla, Alderucci – PP); 5:4 – 5’38 Ansoldi (M – Zöschg – EQ); 6:4 – 13’01 Timpone (M – Ansoldi, Alderucci – PP);