Le gare del Week End NHL

di Emanuele Badessi

La notizia del fine settimana NHL è sicuramente la prima sconfitta subita dai Sabres che vedono la loro imbattibilità stagionale interrotta dai Trashers agli shootouts (il rigore decisivo è stato messo a segno da Kozlov mentre il portiere di Atlanta Lehtonen ha fermato tutti i tiri dei Sabres).
Nel venerdì notte i Blue Jackets hanno ragione dei Kings con un secco due a zero che permette al loro goalie Leclaire di festeggiare il suo primo shutout NHL. Il portiere di Columbus si dimostra un ostacolo insormontabile per gli attaccanti di Los Angeles stoppando tutti e 38 i tiri scagliati contro la sua gabbia (prodigiosi i salvataggi effettuati nel primo periodo su Avery che aveva ricevuto il disco davanti allo slot e nel terzo periodo su un tiro in back hand da parte di Willsie), purtroppo però Nash & Co. devono subire una battuta d’arresto nella gara del sabato a East Rutherford contro i Devils che si impongono di misura per 1-0 con il Game Winning Gol messo a segno da Parise che con un diagonale ribadiva in rete il disco dopo un Rebound concesso da Leclaire su un tiro scagliato da distanza ravvicinata da Zajac. Week End di gare da dimenticare per i Capitals che hanno subito una doppia battuta di arresto perdendo agli shootout contro i Canucks dopo essere stati sotto per 2-0 fino al 18’22” del secondo drittel (la rete del pareggio porta la firma del solito Ovechkin su assist di Sutherby); nel match di Sabato poi Washington ha subito una sconfitta per 4-0 al Rexall Place di Edmonton da parte dei vice-campioni NHL degli Oilers.

I Red Wings archiviano il Week End di gare con una doppia vittoria “on the road” grazie alle affermazioni esterne ai danni di Dallas e St.Louis:nel match con Dallas da segnalare la doppietta messa a referto da Lidstrom con entrambe le reti realizzate con tiri dalla blu; per quanto riguarda Dallas, ottima prova di Modano che con due reti ha tentato di tenere gli Stars in partita (di pregevole fattura la prima delle due reti a conclusione di un coast-to-coast dopo aver ricevuto il disco nel terzo difensivo da Modry). Nel match del sabato poi i Red Wings si sono sbarazzati di St. Louis in maniera molto più eloquente di quanto non dica il punteggio finale;da segnalare il bel gol di Filppula in back-hand a tu per tu con Legace. Tornando a Dallas invece, la franchigia del Texas si è ripresa prontamente dalla sconfitta subita da Detroit vincendo in casa contro i Kings;per la squadra di Los Angeles la situazione di classifica inizia a diventare calda perché con questa sconfitta vanta un davvero poco invidiabile record di 3-8-2 che la relega al penultimo posto della pacific division davanti a Phoenix.
Proprio Phoenix riceve una dura lezione dai Rangers a domicilio perdendo per 7-3 (da segnalare la doppietta di Straka e l’ennesimo gol, il nono in questa stagione, messo a referto da Shanahan) dopo che i Coyotes erano andati sull’1-0 con Jones al 2’18” del primo periodo. Per Phoenix, secondo rumors, sarebbe imminente la firma di Hitchcock come head coach della franchigia dell’Arizona ma il GM dei Coyotes Mike Barnett smentisce qualsiasi contatto con l’ex Head Coach di Philadelphia.
Proprio Philadelphia subisce, dopo la sofferta vittoria agli shootout di Giovedì contro Atlanta, una pesante sconfitta dalla squadra dei ragazzini terribili delle NHL: del match, che è terminato con il punteggio di 8-2 per i Penguins, da segnalare il primo hat-trick in carriera per Sidney Crosby e l’ennesimo gol messo a referto da Malkin (per lui anche due assist).
Passando ai campioni in carica, gli Hurricanes hanno vinto per 6-4 il match di Sabato sera che li vedeva opposti, sul ghiaccio di casa, agli ex-campioni di Tampa. Da segnalare per il match di Raleigh le doppiette personali di Eric Staal e Scott Walker. Per quanto riguarda i Lightning invece, oltre alla sconfitta con Carolina da segnalare anche lo stop interno subito da San Jose nel match di Domenica sera, gara nella quale Tampa, nonostante i gol del duo Lecavalier-St. Louis, è stata superata con il punteggio di 4-2.
Per quel che riguarda i Ducks, nel doppio match “on the road” del Week End NHL, registriamo una sconfitta maturata agli shootout contro Minnesota nel match di Venerdì (decisivo l’errore al tiro di Selanne) dopo che i tempi regolamentari e l’overtime erano terminati in parità con le reti di McDonald e Kunitz per Anaheim e di Schultz e Rolston per i Wild, e una vittoria in quel di Chicago con un autoritario 3-0 maturato con le segnature di Penner, McDonald e Niedermayer. Minnesota è poi andata a perdere il match esterno contro Colorado col punteggio di 4-1; in questo match sugli scudi Milan Hejduk autore di 2 delle 4 reti degli Avs.
Nel fine settimana a Montreal si è giocato poi il derby canadese tra Toronto e Montreal che ha visto l’affermazione dei Leafs agli shootout dopo che i 60’ regolamentari e l’Overtime erano terminati sul punteggio di 4-4; da segnalare nel match la prestazione di Tomas Kaberle autore di un hat-trick (il primo in carriera) e di un assist oltre che del primo rigore della serie con la quale si è conclusa la partita.
Le altre gare del fine settimana hanno visto le affermazioni dei Bruins sui Senators (2-1 il risultato finale), degli Islanders sui Panthers agli shootout per 4-3 e di Nashville su Calgary per 3-2.