Le partite del fine settimana

Continua la marcia inesorabile dei Sabres di Buffalo che nel fine settimana si regalano altre due vittorie importanti contro Carolina (OT) e Boston volando sempre più in testa alla Eastern Conference a punteggio pieno grazie alla grande prestazione di Maxim Afinogenov (14 punti in 8 gare).
Un solo game per Atlanta – la diretta inseguitrice a sorpesa – che si affida al "vecchio" Hossa rinato a nuova vita.
La vittima è stata Florida che non riesce a trovare un ritmo positivo in questa stagione lasciando parecchi punti – e gol – sul ghiaccio soffrendo in particolar modo le partite in trasferta (0-4-1).
Brutto stop dei Devils fermati prepotentemente dai Senatoros per 8 a 1 in una brutta serata per Martin Brodeur che non stà certo attraversando la sua migliore stagione (.895%).
In fondo alla Eastern Conference troviamo Boston e incredibilimente Philadelphia alla sua peggiore stagione in 17 anni, sembra che si sia chiuso un ciclo per i Flyers che in 8 partite hanno raccolto soltanto una vittoria piena.Dopo i deludenti risultati,il general manager Bob Clarke ha rassegnato le dimissioni mentre il coach Ken Hitchcock è stato licenziato.

Ai loro rispettivi posti sono stati designati Paul Holmgren e John Stevens

Nella Western Conference Dallas e Minnesota controllano la situazione. I texani raccolgono due successi portanto il proprio record a 7-1-0, stessa situazione per Minnesota che deve ringraziare le ottimie prestazioni dell’intero collettivo in grado di regalare emozioni e risultati.
In fondo al gruppo Calgary – vera ombra dello squadrone di poche stagioni fà – e Phoenix penultima in classifica generale.