Bosco ChiesaNuova – Varese Hockey KB 1-5

LE API ASSASINE REGOLANO LE AMBIZIONI DEL BOSCOCHIESANUOVO
3 risultati utili in serie

Parziali – (2-0 / 3-1 / 0-0)
Marcatori: 3,36 Sansonna (A) / 16,43 Sansonna (A) Assist Teruggia(A) – Malacarne (A) 26,11 Sansonna (A) / 32,09 Galeone (D) assist Sansonna(A) / 36,01 Malacarne(A) 37,12 replica dei veronesi con Valbusa Michele (A)

Minuti penalita Varese : 20 ( 8 minuti 1° tp / 8 minuti 2° tp / 6 minuti 3° tp)

MVP : Tommaso Bianchi – (GK)
Miglior attacante : Sansonna ( 3 goals + 1 assist)
Spettatori : 150 ca

Era la partita che doveva legittimare le ambizioni delle Api Assassine per il campionato nazionale di serieC 2006/2007 ed il verdetto è ben descritto dal risultato finale.
Questa squadra ormai è una realtà di questo campionato e chi vorrà vincere dovrà fare i conti con le 4 linee di Frank Odino.
Inizia bene Varese macinando gioco principalmente con le prime due linee, mettendo pressione alla difesa veronese che appare sorpresa dalla continuità di gioco offerta dalla compagine varesina.

A 3,36 Sansonna sigla il goal del vantaggio mostrando una capacità tecnica di rilevanza notevole.
Varese continua a giocare in velocità alternando continuamente le linee; la partita sembra incanalata in una strada senza speranza per i veronesi che rispondono con foga ai continui attacchi degli attaccanti varesini.
A 10,39 del primo tempo il black-out completo nelle fila del Varese. Nervosismo e penalità rianimano il Bosco che prende coraggio e solamente uno straordinario Tommy "Saracinesta" Bianchi non permette ai Veronesi di concretizzare le numerose occasioni di goal venutosi a
creare.
"E’ il limite di questa squadra, non mantenere la tranquillità necessaria, commettere falli stupidi e lasciare quindi spazio alle speranze degli avversari." dice Frank Odino."I ragazzi devono lavorare su questo punto perche in altre occasioni potrebbe costarci molto caro.
Quello che è successo a Chiavenna deve essere un monito per tutti i gioacatori". A placare il nerovsismo tocca Sabo Sansonna che su assist di Terruggia e Malacarne fissa il risultato sul 2 a zero interrompendo l’assedio dei
Veronesi alla porta varesina.
Inizia il secondo tempo e dopo sei minuti è ancora Sabo Sansonna a salire in cattedra e a spegnere le speranze del Bosco.
Una seconda linea capace di esaltare ma anche di essere responsabile dell’80% delle penalità inflitte alla squadra. A 32,09 replica "Roccia" Galeone sempre su assist di Sansonna e a 36,01 "Mad Man" Malacarne estrae dal cilindro il quinto goal.
A nulla serve il goal di Valbusa alla fine del secondo tempo che fissa il risultato sul 5-1.
Nel terzo tempo numerose occasioni da goals per i varesini che però non riescono a concretizzare.
Prossima partita in casa domenica prossima contro il Milano Ambrosiana Hockey ore 19,30.

Ufficio Stampa HC Varese Killer Bees