Il Bolzano si porta a casa il derby per 2 a 1

di Frana

Partita che inizia con il Merano senza Tambijevs e con il Merano che ha la prima possibilità ma non riesce a concludere. Subito dopo i padroni di casa si trovano in inferiorità e il Bolzano ci prova, ma trova un Russo che para tutto. Primo tempo noioso fino al 16’ quando il Bolzano realizza la prima rete della partita. Poi un colpo su Mitterer scatena l’allenatore bianconero che corre sul ghiaccio contro Walcher per un’entrata al giovane Mitterer. Quando torna la calma il giocatore biancorosso è assegnata la penalità partita.
Il secondo tempo è noioso come il primo. Nessuna occasione, nessun spettacolo. Solo al 4 minuto Timpone ci prova ma Hell para. La partita continua con occasioni da ambo le parti, ma nessun tiro veramente deciso verso la porta. La partita sembra sbloccarsi al minuto 14 con il Merano che pareggia grazie a Manuel Lo Presti, ma il Bolzano riesce a tornare in vantaggio al 18 grazie a Ramoser. La partita finisce senza altre azioni chiave della partita.

L’ultimo tempo inizia con il Merano che si porta subito in avanti ma che non riesce a passare il portiere Hell. Partita che continua noiosa come i tempi passati e con nessuna squadra che riesce andare a rete. Numerose occasioni per il Merano che conclude la partita in attacco senza riescire a superare Hell.

HC Merano – HC Bolzano 1:2 (0:1; 1:1; 0:0)

HC Merano: Adam Russo (Martin Rizzi); Christian Alderucci (A), Steven Gallace, Andreas Huber (A), Mike Knight, Hannes Oberdörfer, Lorenz Von Pföstl; Massimo Ansoldi (C), Massimiliano Gallo, Manuel Lo Presti, Thomas Mitterer, Stefan Palla, Christian Pixner, Adrian Saul, Christian Timpone, Juha-Matti Vanhanen, Thomas Zöschg, Thomas Pirpamer;
Coach: Bruno Aegerter

HC Bolzano: Günther Hell (Dusan Sidor); Jan Nemecek, Florian Ramoser, Alex Avancini, Jan Mair, Florian Hell; Roland Ramoser (C), Jeff Nelson, Robin Bouchard, Mike Omicioli, Drew Omicioli, Carlyle Lewis, Stefan Zisser (A), Flavio Faggioni, Enrico Dorigatti (A), Christan Walcher, Daniel Peruzzo, Lukas Martini;
Coach: Stefan Mair

Arbitri: Karel Metelka (Michele Gastaldelli, Andrea Benvegnù)

Reti: 1. tempo: 0:1 – 16’53 Dorigatti (B – Walcher – EQ); 2. tempo: 1:1 – 14’50 Lo Presti (M – Gallace, Vanhanen – EQ); 1:2 – 18’13 R. Ramoser (B – M. Omicioli, Nemecek – EQ)