10.giornata: Continua la marcia del Berna, cadono le ticinesi

Nella decima giornata il Berna vince nettamente il derby con il Friborgo e resta al comando. Il Davos batte in rimonta lo Zugo mentre il Lugano cade a Ginevra. L’Ambri Piotta dal canto suo perde ulteriore terreno dalle migliori perdendo malamente anche a Langnau. Nella partita tra le due grosse delusioni di questo inizio campionato, il Basilea batte ai rigori lo Zurigo, mentre tra Kloten e Rapperswil sono gli aviatori a beneficiare della fortuna nella lotteria dei rigori.

Ginevra/Servette-Lugano 5-2 (2-1;1-1;2-0)

0-1 06:10 Dick Tärnström
1-1 16:09 Yorick Treille
2-1 18:51 Yorick Treille
2-2 28:19 Landon Wilson
3-2 31:10 Laurent Meunier
4-2 47:45 Philippe Rytz
5-2 50:09 Serge Aubin

Il Lugano cade a Ginevra perdendo una partita che con un po più di accortezza tattica avrebbe potuto vincere. I bianconeri partono bene e sembrano in grado di controllare la partita ma una doppia inferiorità costa agli uomini di Zanatta la rete del pareggio e da quel momento è il Servette a prendere in mano le redini del confronto. I bianconeri reggono a lungo ma il Servette è padrone del ghiaccio e nel terzo periodo allunga definitivamente approfittanto anche delle numerose penalità inflitte agli ospiti.

Basilea-Zurigo Lions 3-2 dr (0-1;1-0;1-1;0-0;1-0)

Nella partita tra le due più grosse delusioni di questo inizio stagione, il Basilea batte lo Zurigo solo ai rigori ma domina l’incontro approfittando delle pecche tecniche e tattiche di uno Zurigo sempre più allo sbaraglio al quale urgeranno ora non solo operazioni di mercato ma drastici tagli. Lo Zurigo è una squadra completamente da ricostruire.

0-1 17:30 Dale McTavish
1-1 31:58 Alexander Chatelain
2-1 47:45 Thomas Nüssli
2-2 56:12 Robert Petrovicky

Davos-Zugo 5-2 (0-2;3-0;2-0)

Lo Zugo parte bene a Davos ma alla distanza sono i grigionesi che portano a casa la posta piena "girando" l’incontro nel secondo periodo e allungando nel terzo periodo. Un Davos che si è dimostrato più squadra di uno Zugo che al momento pare privo di gioco e si basa più che altro sulle individualità.

0-1 06:22 Mike Maneluk
0-2 13:13 Paul Di Pietro
1-2 26:54 Loic Burkhalter
2-2 34:15 Florian Blatter
3-2 38:37 Robin Leblanc
4-2 55:54 Alexandre Daigle
5-2 59:23 Loic Burkhalter

Friborgo Gottéron-Berna 0-4 (0-1;0-2;0-1)

0-1 02:23 Patrik Bärtschi
0-2 34:25 Sébastien Bordeleau
0-3 39:10 Christian Dubé
0-4 53:13 Patrik Bärtschi

Il Berna vince nettamente il temuto derby di Friborgo. Dove negli scorsi anni i bernesi hanno faticato, questa sera hanno mostrato una sicurezza incredibile andando a bersaglio a scadenze regolari. Un Berna che al momento appare la migliore squadra del campionato e una seria candidata al titolo.

Kloten Flyers-Rapperswil/Jona Lakers 3-2 dr (2-2;0-0;0-0;0-0;1-0)

0-1 03:39 Noel Guyaz
1-1 07:20 Sven Lindemann
2-1 13:45 Fabian Guignard
2-2 17:23 Oliver Kamber

Kloten e Rapperswil danno vita ad una partita molto vivace che inizia col botto. Ospiti in vantaggio ma immediata la risposta dei padroni di casa. Il Kloten passa in vantaggio ma il Rappi non impiega più di quattro minuti per pareggiare. Le reti sono cadute tutte nel primo periodo ma l’incontro rimane incerto e le occasioni non mancano per nessuna delle due contendenti che però non riescono a sbloccare il risultato. Si giunge così alla lotteria dei rigori con il Kloten che si impone e si aggiudica il punto supplementare.

Langnau Tigers-Ambrì Piotta 3-0 (2-0;1-0;0-1)

1-0 04:53 Fabian Sutter
2-0 19:54 Simon Lüthi
3-0 25:24 Marko Tuomainen
3-1 55:47 Hnat Domenichelli

Dopo la pessima figura rimediata la sera precedente alla Valascia contro il Davos, i biancoblù ne rimediano una ancora peggiore alla Hilfis dove vengono dominati dal Langnau che pur non facendo cose trascendentali umilia una squadra senz’anima che sembra aver smarrito le energie che ne avevano fatto la capolista dopo le primissime giornate di campionato. Poi, dopo la netta sconfitta di Kloten qualche cosa si deve essere guastato. A Rautakalio l’arduo compito di riportare sui giusti binari il treno HCAP.

Tags: