H.C. Valpellice Bulldogs – HC Gherdeina 3 – 5

di Paolo Vola

Il Cotta Morandini si presenta al debutto con un bellissimo colpo d’occhio …. circa 1.300 spettatori, curva Ultras al completo e tanta voglia di Valpe.
I valligiani sono privi di Lyness e con Laine, in linea con Babic, ancora a trazione ridotta; Tremolaterra e Moro in seconda dietro, davanti Petrov – Di Stefano – Grossi in prima e Silva – Meneghetti ed il ristabilito Covolo in seconda. La terza è totalmente milanese (Barban, Raymo, Mazzacane e Migliore) + Coco.
Protagonista assoluto della serata il capo arbitro Savio che inizia ad imperversare sui neroverdi torresi già al 4° minuto affibbiando un bel 10 minuti a Grossi che, dopo una bastonata, scaglia lontano il corpo contundente dell’avversario!
Il Gherdeina in completo rosso (ma con le maglie dell’anno scorso) si dimostra subito squadra veloce e quadrata e con una stella di prima grandezza, tal Mike Rice, che dopo 9 minuti, e con Coco in panca puniti, rompe l’equilibrio freddando Demetz. La Valpe reagisce ed è lo zar Petrov (sicuramente il migliore dei locali) a trovare un paio di minuti dopo il pareggio.

Neanche il tempo di esultare ed è di nuovo Rice, 30 secondi dopo, a perforare una disattenta difesa torrese ed a insaccare.
La Valpe reagisce malgrado lo stillicidio di penalità (alla fine 44 minuti contro i 20 dei ladini) ed è Covolo con una carambola fortunosa a trovare il pari al minuto 19.10.
Sull’onda dell’entusiasmo è Grossi a fallire in contropiede il vantaggio e poi è il duo Savio/Di Stefano a decidere il match; 2 minuti all’italo canadese per un fallo inesistente + 10 minuti per proteste (giuste sia le stesse che la sanzione!) e Valpe che di nuovo non può schierare la formazione migliore.
Il secondo tempo è un disastro; tra le penalità a Grossi (3 volte!), Viglianco e Laine si assiste impotenti all’allungo gardenese.
Segnano Verginer al 25.34 dopo il solito show di Rice, allunga il canadese Shybunka al 29.12 e chiude lo svedese LiLya al 38.05 dopo assist di Rice.
Cala il gelo nello Stadio ma la Valpe riparte ed il terzo tempo si gioca ad una porta sola. Grossgasteiger, giovanissimo goalie gardenese, dimostra di meritare la fiducia concessa da coach Cavallin, i ladini si difendono con ordine e senza affanno, Savio dimentica il fischietto negli spogliatoi e finalmente la Valpe gioca!
L’assedio frutta solo la rete di capitan Grossi a 6 minuti dalla fine; ormai è tardi, l’extra attacker tentato da Da Rin non serve, suona la sirena ed il Gherdeina, si deve ammettere, con merito, festeggia.
Nel dopo partita si evitano commenti sull’arbitraggio, si analizzano le troppe penalità che, come a Caldaro, hanno penalizzato la squadra, ci si complimenta con l’avversario e si prova a "ricaricare le batterie" per domenica dove la Valpe è attesa dalla dura trasferta di Appiano, ieri sera a sorpresa battuto ad Egna.
Buona la prova di "Tremolone" (neanche una penalità!) e di Moro, grande minutaggio per Babic, grande lavoro "sporco" di Meneghetti, non giudicabile la prima linea per il troppo poco tempo concessole sul ghiaccio.
Prossimo impegno casalingo mercoledì 18 p.v. alle ore 20.30 contro il Vipiteno.
H.C. VALPELLICE BULLDOGS
Portieri: Mark Demetz, Marcello Platè.
Difensori: Marek Babic (Svk), Jussi Laine (Fin), Nicola barban, Marco Raymo, Marco Tremolaterra, Manuel Moro.
Attaccanti: Alex Silva, Sasha Petrov (Est), Sasha Meneghetti, Dino Grossi, Michael Di Stefano (Usa-Ita), Andrea Montanari, Luca Montanari, Gabriele Viglianco, Stefano Coco, Luca Covolo, Michael Mazzacane e Tommaso Migliore.
Allenatore: Massimo Da Rin (Ita).

H.C. Gherdeina

Portieri: Florian Großgasteiger e Benjamin Saurer.
Difensori: Askan Comploi, Florian Delazer, Mikeol Moroder, Marco Senoner, Peter Lilja (Sve), Manuel Demetz e Aapo Aro (Fin).
Attaccanti: Werner Delazer, Kostner Benjamin, Maycol Lambacher, Markus Niederkofler, Kevin Senoner, Thomas Verginer, Andreas Wanker, Tyler Shybunka (Can), Jason Grinevich (Can) e Mike Rice (Can).
Allenatore: Mark Cavallin (Can).

Marcatori:
09.21 Rice (Shybunka,Senoner)
11.00 Petrov (Covolo)
11.33 Rice (Verginer)
19.10 Covolo (Tremolaterra)
25.34 Verginer (Grinevitch, Lilja)
29.12 Shybunka (Lilja, Moroder)
38.05 Lilija (Rice)
54.21 Grossi

Dal sito ufficiale: www.hcvalpellice.com