7.giornata: ticinesi sconfitte, Langnau umiliato nel derby

di gio

Negli incontri della settima giornata spicca la goleada del Berna che umilia il Langnau nel derby bernese come non accadeva da parecchio tempo, soprattutto nell’Emmenthal. Il Lugano dal canto suo viene sconfitto di misura a Davos nella rivincita della finale della scorsa stagione. L’Ambrì perde male a Ginevra. Il Kloten si fa raggiungere nel finale dallo Zugo ma si impone ai rigori mentre dopo il pareggio nei tempi supplementari, lo Zurigo, piega il Friborgo.

Langnau Tigers-Berna 0-7 (0-2;0-3;0-2)

0-1 04:05 Philipp Furrer
0-2 06:19 Raeto Raffainer
0-3 20:44 Philipp Furrer
0-4 31:12 Marc Reichert
0-5 33:08 Christian Dubé
0-6 51:47 Christian Berglund
0-7 59:50 Ivo Rüthemann

Senza storia il derby bernese con il Berna troppo forte per questo Langnau disordinato e pasticcione. La partita in pratica si chiude dopo soli sei minuti, quanto basta agli ospiti per portarsi in doppio vantaggio. Poi sul ghiaccio una sola squadra: il Berna che fa quello che vuole umiliando i padroni di casa che dovranno darsi una regolata se non vorranno più rimediare simili figure.

Davos-Lugano 3-2 (1-1;1-1;1-0)

0-1 02:41 Ryan Gardner
1-1 16:23 Michel Riesen
1-2 35:41 Tristan Vauclair
2-2 38:21 Michel Riesen
3-2 51:20 Reto Von Arx

Bella partita molto combattuta quella di Davos con i padroni di casa che battono di misura il Lugano. La partita viene lanciata dalla rete di Gardner dopo poco meno di tre minuti. Il Lugano gestisce bene il vantaggio ma deve capitolare sul finire del primo periodo alla rete di Riesen che pareggia i conti. Nel secondo periodo il Davos attacca maggiormente ma il Lugano ha con l’ex Wilson alcune occasioni da rete che l’attaccante spreca malamente. Si giunge così negli ultimi minuti del periodo centrale per assistere ad un botta e risposta tra le due squadre che si lasciano sul 2-2 al termine del secondo periodo. La partita si decide nel periodo conclusivo con il Davos che realizza la rete della vittoria al dodicesimo minuto. Il Lugano beneficia ancora di una doppia superiorità numerica ma non se ne fa nulla fino alla doppia inferiorità numerica finale dei campioni svizzeri che perdono la loro terza partita in trasferta su quattro giocate. Una sconfitta comunque evitabile. Questa sera ai bianconeri sono costati caro gli errori individuali che hanno permesso ai grigionesi di realizzare le tre reti.

Ginevra/Servette-Ambri Piotta 6-3 (0-2;3-1;3-0)

0-1 04:26 Eero Somervuori
0-2 04:38 Dario Kostovic
1-2 23:58 Laurent Meunier
1-3 28:29 Hnat Domenichelli
2-3 34:33 Jan Cadieux
3-3 34:53 Kirby Law
4-3 40:16 Thomas Deruns
5-3 44:53 Thomas Deruns
6-3 59:29 Goran Bezina

Inizia bene l’incontro per i leventinesi che nel giro di dodici secondi, al quarto minuto, trovano il doppio vantaggio ed amministrano il risultato per tutto il primo periodo. Nel secondo periodo si svegliano i padroni di casa che raccorciano le distanze prima di subire il terzo punto degli ospiti. Sul 3-1 Trudel fallisce solo davanti a Mona la rete del KO e a quel punto la partita cambia. Il Servette comincia a premere e pareggia realizzando due reti in venti secondi. Da quel momento il leventinesi vanno in bambola e si fanno infilare ancora tre volte nel periodo conclusivo.

Kloten Flyers-Zugo 7-6 dr (2-1:3-2;1-3;0-0:1-0)

1-0 06:02 Fabian Guignard
1-1 12:26 Mike Maneluk
2-1 17:20 Steve Kellenberger
3-1 21:52 Chris Herperger
4-1 23:27 Romano Lemm
5-1 26:17 Domenico Pittis
5-2 27:15 Dario Bürgler
5-3 32:05 Paul Di Pietro
5-4 40:22 Björn Christen
6-4 41:08 Marcel Jenni
6-5 58:40 Björn Christen
6-6 59:02 Paul Di Pietro

Partita strana quella di Kloten con i padroni di casa padroni anche del ghiaccio per 26 minuti, quanti ne bastano agli aviatori per andare sul 5-1. Un Kloten che poi si siede sugli allori e subisce la reazione dello Zugo che rimonta fino al 5-4 ad inizio del periodo conclusivo. La rete di Jenni sembra chiudere la contesa ma nel giro di 22 secondi a cavallo dell’ultimo minuto lo Zugo raggiunge il pareggio. Un punto insperato quindi per gli ospiti che vengono poi sconfitti ai rigori.

Friborgo Gottéron-Zurigo Lions 4-5 dr (2-1;1-2;1-1;0-0;0-1)

1-0 02:18 Gerd Zenhäusern
1-1 11:32 Jan Alston
2-1 11:59 Jozef Balej
2-2 21:34 Michel Zeiter
2-3 32:57 Robert Petrovicky
3-3 33:50 Josh Holden
4-3 45:16 Alain Birbaum
4-4 54:06 Lukas Grauwiler

Partita molto nervosa quella di Friborgo tra due squadre che dovevano fare punti a tutti i costi per scacciare la crisi. Ne è nata quindi una partita parecchio equilibrata con le squadre sempre divise da una sola rete e sempre pronte a rimontare. Ci sono voluti i rigori a separare le contendenti con gli ospiti che si sono dimostrati più freddi e concreti.

Tags: